Discussione:
Liberté Egalité Fraternité
(troppo vecchio per rispondere)
il fighetta pelato
2011-11-07 17:37:53 UTC
Permalink
Raw Message
Sì, col cazzo.

Disgustorama e delusione massima da quello che, fra tanti difetti che
gli si possono affibbiare, finora non c'era quello dell'autoritarismo.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/07/proteine-animali-scolastici-vegetariani-francesi-contro-governo/168975/

Poi vabbé, lo so che il vit è forse uno degli ultimi posti al mondo dove
cercare solidarietà sull'argomento, ma mi andava di farvelo pesare
ancora una volta. ;-P


Flavio, risparmia sermoni medici sul fatto che la carne ci vuole, perché
non è vero e lo sai perfettamente.
AlexBi
2011-11-07 17:43:45 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Sì, col cazzo.
Disgustorama e delusione massima da quello che, fra tanti difetti che gli
si possono affibbiare, finora non c'era quello dell'autoritarismo.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/07/proteine-animali-scolastici-vegetariani-francesi-contro-governo/168975/
Poi vabbé, lo so che il vit è forse uno degli ultimi posti al mondo dove
cercare solidarietà sull'argomento, ma mi andava di farvelo pesare ancora una volta. ;-P
Flavio, risparmia sermoni medici sul fatto che la carne ci vuole, perché
non è vero e lo sai perfettamente.
certo che anche te a buttarti così in pasto ai leoni (ehm...)
--
Inviato da iPhone
il fighetta pelato
2011-11-07 18:20:28 UTC
Permalink
Raw Message
Post by AlexBi
Post by il fighetta pelato
Sì, col cazzo.
Disgustorama e delusione massima da quello che, fra tanti difetti che gli
si possono affibbiare, finora non c'era quello dell'autoritarismo.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/07/proteine-animali-scolastici-vegetariani-francesi-contro-governo/168975/
Poi vabbé, lo so che il vit è forse uno degli ultimi posti al mondo dove
cercare solidarietà sull'argomento, ma mi andava di farvelo pesare ancora una volta. ;-P
Flavio, risparmia sermoni medici sul fatto che la carne ci vuole, perché
non è vero e lo sai perfettamente.
certo che anche te a buttarti così in pasto ai leoni (ehm...)
Ahahah ma se è praticamente il mio ruolo istituzionale fin dal mmio
ingresso nel vit...
Flx
2011-11-07 18:12:33 UTC
Permalink
Raw Message
On Mon, 07 Nov 2011 18:37:53 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
Sì, col cazzo.
Disgustorama e delusione massima da quello che, fra tanti difetti che
gli si possono affibbiare, finora non c'era quello dell'autoritarismo.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/07/proteine-animali-scolastici-vegetariani-francesi-contro-governo/168975/
Poi vabbé, lo so che il vit è forse uno degli ultimi posti al mondo dove
cercare solidarietà sull'argomento, ma mi andava di farvelo pesare
ancora una volta. ;-P
Flavio, risparmia sermoni medici sul fatto che la carne ci vuole, perché
non è vero e lo sai perfettamente.
Bah, non è che "ci vuole" e ancora meno ci vuole ogni giorno. Di certo
fare a meno di tutte le fonti animali di proteine, ed includo pesce,
uova e latte, è abbastanza complesso e lascia ampio spazio a problemi
nutrizionali.
il fighetta pelato
2011-11-07 18:19:27 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
On Mon, 07 Nov 2011 18:37:53 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
Sì, col cazzo.
Disgustorama e delusione massima da quello che, fra tanti difetti che
gli si possono affibbiare, finora non c'era quello dell'autoritarismo.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/07/proteine-animali-scolastici-vegetariani-francesi-contro-governo/168975/
Poi vabbé, lo so che il vit è forse uno degli ultimi posti al mondo dove
cercare solidarietà sull'argomento, ma mi andava di farvelo pesare
ancora una volta. ;-P
Flavio, risparmia sermoni medici sul fatto che la carne ci vuole, perché
non è vero e lo sai perfettamente.
Bah, non è che "ci vuole" e ancora meno ci vuole ogni giorno. Di certo
fare a meno di tutte le fonti animali di proteine, ed includo pesce,
uova e latte, è abbastanza complesso e lascia ampio spazio a problemi
nutrizionali.
"Di certo" un par di palle.
Non ci vuole niente ed esiste il rimpiazzo sotto millanta forme.

Se invece si vuole dire che è complesso decidere di abbandonare certi
sapori, lì lo capisco benissimo, è questione di volontà e l volontà
bisogna avercela.
Proprio come smettere di fumare, che notoriamente può risultare
"complicato".


In ogni caso, secondo te quindi io dovrei essere messo piuttosto male,
dopo 10 anni tondi tondi di dieta addiritura prevalentemente - anche se
non sempre - vegana.
Nettuno
2011-11-08 07:03:24 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
On Mon, 07 Nov 2011 18:37:53 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
Sì, col cazzo.
Disgustorama e delusione massima da quello che, fra tanti difetti che
gli si possono affibbiare, finora non c'era quello dell'autoritarismo.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/07/proteine-animali-scolastici-vegetariani-francesi-contro-governo/168975/
Poi vabbé, lo so che il vit è forse uno degli ultimi posti al mondo dove
cercare solidarietà sull'argomento, ma mi andava di farvelo pesare
ancora una volta. ;-P
Flavio, risparmia sermoni medici sul fatto che la carne ci vuole, perché
non è vero e lo sai perfettamente.
Bah, non è che "ci vuole" e ancora meno ci vuole ogni giorno. Di certo
fare a meno di tutte le fonti animali di proteine, ed includo pesce,
uova e latte, è abbastanza complesso e lascia ampio spazio a problemi
nutrizionali.
"Di certo" un par di palle.
Non ci vuole niente ed esiste il rimpiazzo sotto millanta forme.
Se invece si vuole dire che è complesso decidere di abbandonare certi sapori,
lì lo capisco benissimo, è questione di volontà e l volontà bisogna avercela.
Proprio come smettere di fumare, che notoriamente può risultare "complicato".
In ogni caso, secondo te quindi io dovrei essere messo piuttosto male, dopo
10 anni tondi tondi di dieta addiritura prevalentemente - anche se non
sempre - vegana.
Be' visto che ti sta rispondendo un medico e non ti ha detto "no" a
priori, anche se da profano mi viene da dire che le proteine animali
non si possono escludere dalla dieta di un bambino... se no il figlio
di una vegana che fa? Va a cetrioli fin dalla nascita?
Vabbe'

Esplica i millanta modi in cui un bambino può ricevere il giusto
apporto di proteine, grassi, zuccheri, fibre ecc... senza ricorrere a
tutto l'arsenale che una cucina non vegetariana può offrire.

Perché nell'articolo indicati si parla di mense scolastiche e a scuola
gli adulti ci vanno molto meno.
Anche se, imho, gli farebbe un gran bene.

N.
il fighetta pelato
2011-11-08 09:38:45 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Nettuno
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
On Mon, 07 Nov 2011 18:37:53 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
Sì, col cazzo.
Disgustorama e delusione massima da quello che, fra tanti difetti che
gli si possono affibbiare, finora non c'era quello dell'autoritarismo.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/07/proteine-animali-scolastici-vegetariani-francesi-contro-governo/168975/
Poi vabbé, lo so che il vit è forse uno degli ultimi posti al mondo dove
cercare solidarietà sull'argomento, ma mi andava di farvelo pesare
ancora una volta. ;-P
Flavio, risparmia sermoni medici sul fatto che la carne ci vuole, perché
non è vero e lo sai perfettamente.
Bah, non è che "ci vuole" e ancora meno ci vuole ogni giorno. Di certo
fare a meno di tutte le fonti animali di proteine, ed includo pesce,
uova e latte, è abbastanza complesso e lascia ampio spazio a problemi
nutrizionali.
"Di certo" un par di palle.
Non ci vuole niente ed esiste il rimpiazzo sotto millanta forme.
Se invece si vuole dire che è complesso decidere di abbandonare certi
sapori, lì lo capisco benissimo, è questione di volontà e l volontà
bisogna avercela.
Proprio come smettere di fumare, che notoriamente può risultare "complicato".
In ogni caso, secondo te quindi io dovrei essere messo piuttosto male,
dopo 10 anni tondi tondi di dieta addiritura prevalentemente - anche
se non sempre - vegana.
Be' visto che ti sta rispondendo un medico e non ti ha detto "no" a
priori, anche se da profano mi viene da dire che le proteine animali non
si possono escludere dalla dieta di un bambino...
Ah no? e perché mai, di grazia?
Ma siamo ancora a questo punto? che "eh no, i bambini no..."
Vediamo, dimostrami che le proteine provenienti da legumi & C. sono
"peggiori" di quelle provenienti dalla carne.
Ah, lascia perdere il differente contenuto in aminoacidi, che è una
condizione non limitante in quanto integrabile facilissimamente e
naturalmente; ed anche perché allora tocca aprire il libro sulle
millanta controindicazioni della carne, che sfido chiunque a negare.
Post by Nettuno
se no il figlio di una
vegana che fa? Va a cetrioli fin dalla nascita?
Vabbe'
Eh, appunto, vabbé.
E al di là del fatto che se cerchi le proteine nei cetrioli sei un
pelino fuori strada, io sto cercando di fare un discorso serio, e la tua
risposta invece non lo è.
Post by Nettuno
Esplica i millanta modi in cui un bambino può ricevere il giusto apporto
di proteine, grassi, zuccheri, fibre ecc... senza ricorrere a tutto
l'arsenale che una cucina non vegetariana può offrire.
No, facciamo così, dimostrami che ci sono proteine che SOLO la dieta
carnea può offrire, poi ne riparliamo.

E sottolineo che, ancora una volta, la posizione del "carnivoro" è
sempre la stessa, ossia la pretesa di poter disporre delle VITE di altre
creature, solo perché è più COMODO di altre pratiche.

Non regge neppure la scusa del gusto, perché dopo un po' che non mangi
carne, il solo odore ti dà la nausea.
Post by Nettuno
Perché nell'articolo indicati si parla di mense scolastiche e a scuola
gli adulti ci vanno molto meno.
Anche se, imho, gli farebbe un gran bene.
Unico punto di inconto.
E cmq è PROPRIO dai bambini, che bisognerebbe far passare il messaggio
di empatia con il mondo animale.

Ma vabbé, parole al vento. :-\
Nettuno
2011-11-08 20:10:54 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Post by Nettuno
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
On Mon, 07 Nov 2011 18:37:53 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
Sì, col cazzo.
Disgustorama e delusione massima da quello che, fra tanti difetti che
gli si possono affibbiare, finora non c'era quello dell'autoritarismo.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/07/proteine-animali-scolastici-vegetariani-francesi-contro-governo/168975/
Poi vabbé, lo so che il vit è forse uno degli ultimi posti al mondo dove
cercare solidarietà sull'argomento, ma mi andava di farvelo pesare
ancora una volta. ;-P
Flavio, risparmia sermoni medici sul fatto che la carne ci vuole, perché
non è vero e lo sai perfettamente.
Bah, non è che "ci vuole" e ancora meno ci vuole ogni giorno. Di certo
fare a meno di tutte le fonti animali di proteine, ed includo pesce,
uova e latte, è abbastanza complesso e lascia ampio spazio a problemi
nutrizionali.
"Di certo" un par di palle.
Non ci vuole niente ed esiste il rimpiazzo sotto millanta forme.
Se invece si vuole dire che è complesso decidere di abbandonare certi
sapori, lì lo capisco benissimo, è questione di volontà e l volontà
bisogna avercela.
Proprio come smettere di fumare, che notoriamente può risultare "complicato".
In ogni caso, secondo te quindi io dovrei essere messo piuttosto male,
dopo 10 anni tondi tondi di dieta addiritura prevalentemente - anche
se non sempre - vegana.
Be' visto che ti sta rispondendo un medico e non ti ha detto "no" a
priori, anche se da profano mi viene da dire che le proteine animali non
si possono escludere dalla dieta di un bambino...
Ah no? e perché mai, di grazia?
Ho detto "da profano"
Post by il fighetta pelato
Ma siamo ancora a questo punto? che "eh no, i bambini no..."
Uella' fighetta, che fai? Attacchi prima ancora che abbia cominciato a
menarti sul serio? Magari non ne avevo proprio l'intenzione no?
Poi dicono che sono i carnivori, quelli violenti.
Post by il fighetta pelato
Vediamo, dimostrami che le proteine provenienti da legumi & C. sono
"peggiori" di quelle provenienti dalla carne.
Visto il modo in cui hai reagito, mi viene pure a me da risponderti a
pelle: procurati un po' di proteine animali da parte di bestie che
hanno vissuto bene e che, giunta la loro ultima ora, ti hanno fatto un
bel regalo arrosto. Fallo prima che cominci ad azzannare il tuo
prossimo eh?
Post by il fighetta pelato
Ah, lascia perdere il differente contenuto in aminoacidi, che è una
condizione non limitante in quanto integrabile facilissimamente e
naturalmente; ed anche perché allora tocca aprire il libro sulle millanta
controindicazioni della carne, che sfido chiunque a negare.
Ancora non mi hai detto *come* perdio.
Con la carne animale è facile e comodo.
Post by il fighetta pelato
Post by Nettuno
se no il figlio di una
vegana che fa? Va a cetrioli fin dalla nascita?
Vabbe'
Eh, appunto, vabbé.
E al di là del fatto che se cerchi le proteine nei cetrioli sei un pelino
fuori strada, io sto cercando di fare un discorso serio, e la tua risposta
invece non lo è.
Alla faccia del bicarbonato di sodio: al momento ti sei limitato ad
attaccare senza esporre uno straccio di fatti, fai te.
Post by il fighetta pelato
Post by Nettuno
Esplica i millanta modi in cui un bambino può ricevere il giusto apporto
di proteine, grassi, zuccheri, fibre ecc... senza ricorrere a tutto
l'arsenale che una cucina non vegetariana può offrire.
No, facciamo così, dimostrami che ci sono proteine che SOLO la dieta carnea
può offrire, poi ne riparliamo.
Io questa la chiamo "resa", però magari stai solo tentando di
parlamentare.

Stabilito il fatto, e comprovato davanti ad una parmigiana qualsiasi
(melanzane, zucchine, finocchi... fai te) che i vegetariani sono falsi
e bugiardi e che si sfondano il fegato come e peggio di un carnivoro
(prima che tu possa dire "A" ti sbatto davanti un piatto di ravioloni
ricotta & spinaci in salsa di burro e salvia) non ti devo dimostrare
niente, neanche se potessi. Sono vivo, sto bene e non devo prendere
(per ora) medicinali di sorta, pressione a posto, trigliceridi,
colesterolo e pucchiacche tutto noiosamente nella media di un
quarantenne e un bel po' di globuli rossi extra causa passeggiate in
montagna.
Dieta: rigorosamente onnivora.
Per cui mi mangio le tue verdure, mi mangio la mia carne e tutto quel
che di commestibile mi capita a tiro, ma senza esagerare.
Post by il fighetta pelato
E sottolineo che, ancora una volta, la posizione del "carnivoro" è sempre la
stessa, ossia la pretesa di poter disporre delle VITE di altre creature, solo
perché è più COMODO di altre pratiche.
Per me questo non è mai stato un problema. Un giorno saranno i miei
stessi batteri a divorarmi, è nell'ordine naturale delle cose, compresa
la restituzione della piccola riserva di fosforo che mi porto appresso
sotto forma di ATP.
Post by il fighetta pelato
Non regge neppure la scusa del gusto, perché dopo un po' che non mangi carne,
il solo odore ti dà la nausea.
Dopo un po' che TU non mangi carne il solo odore TI da la nausea. Dopo
un po' che non mangio una certa cosa (carne, latte, pesce, peperoni...
fai te) il solo odore mi fa venire APPETITO.
Slurp.
Post by il fighetta pelato
Post by Nettuno
Perché nell'articolo indicati si parla di mense scolastiche e a scuola
gli adulti ci vanno molto meno.
Anche se, imho, gli farebbe un gran bene.
Unico punto di inconto.
E cmq è PROPRIO dai bambini, che bisognerebbe far passare il messaggio di
empatia con il mondo animale.
Mia sorella + piccola (apro, aproposito: la signorina s'è ritrovata in
quel di Gena proprio ieri e l'altroieri, ed è rimasta bloccata la' fino
al deflusso) è vegetariana e quando gli chiedono il perché risponde:
"Odio le piante". Di fatto la sua scelta nasce dal non voler causare
sofferenza ad altri animali. Ottima scelta e ha tutto il mio rispetto
per questo, ma soprattutto perché non mi ha mai detto, neanche una
volta, di cambiar dieta.
Post by il fighetta pelato
Ma vabbé, parole al vento. :-\
Dati insufficienti per una risposta significativa. Fino a diversa
prescrizione medica la mia dieta continuerà ad essere varia, variegata
e pure variopinta.

Stammi bene e prova a spiegarmi in che modo posso avere lo stesso
quantitativo di proteine di una fiorentina con un vegetale qualsiasi.

Non mi servono sermoni su cosa è meglio. Mi servono fatti: più amplio
le possibilita' della mia dieta e piu' sono contento.

N.
il fighetta pelato
2011-11-08 22:09:25 UTC
Permalink
Raw Message
Nettù, ultimamente avevo cominciato a impormi di non avere preconcetti
nei tuoi confronti, nonostante i numerosi scontri passati, e quasi quasi
avevo cominciato ad avere una sorta di stima.

Ora con questa tua risposta demenziale ci rinuncio definitivamente.

Stammi bene e goditi la tua vittoria davanti alla mia resa.
Post by Nettuno
Post by il fighetta pelato
Post by Nettuno
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
On Mon, 07 Nov 2011 18:37:53 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
Sì, col cazzo.
Disgustorama e delusione massima da quello che, fra tanti difetti che
gli si possono affibbiare, finora non c'era quello
dell'autoritarismo.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/07/proteine-animali-scolastici-vegetariani-francesi-contro-governo/168975/
Poi vabbé, lo so che il vit è forse uno degli ultimi posti al mondo dove
cercare solidarietà sull'argomento, ma mi andava di farvelo pesare
ancora una volta. ;-P
Flavio, risparmia sermoni medici sul fatto che la carne ci vuole, perché
non è vero e lo sai perfettamente.
Bah, non è che "ci vuole" e ancora meno ci vuole ogni giorno. Di certo
fare a meno di tutte le fonti animali di proteine, ed includo pesce,
uova e latte, è abbastanza complesso e lascia ampio spazio a problemi
nutrizionali.
"Di certo" un par di palle.
Non ci vuole niente ed esiste il rimpiazzo sotto millanta forme.
Se invece si vuole dire che è complesso decidere di abbandonare certi
sapori, lì lo capisco benissimo, è questione di volontà e l volontà
bisogna avercela.
Proprio come smettere di fumare, che notoriamente può risultare "complicato".
In ogni caso, secondo te quindi io dovrei essere messo piuttosto male,
dopo 10 anni tondi tondi di dieta addiritura prevalentemente - anche
se non sempre - vegana.
Be' visto che ti sta rispondendo un medico e non ti ha detto "no" a
priori, anche se da profano mi viene da dire che le proteine animali non
si possono escludere dalla dieta di un bambino...
Ah no? e perché mai, di grazia?
Ho detto "da profano"
Post by il fighetta pelato
Ma siamo ancora a questo punto? che "eh no, i bambini no..."
Uella' fighetta, che fai? Attacchi prima ancora che abbia cominciato a
menarti sul serio? Magari non ne avevo proprio l'intenzione no?
Poi dicono che sono i carnivori, quelli violenti.
Post by il fighetta pelato
Vediamo, dimostrami che le proteine provenienti da legumi & C. sono
"peggiori" di quelle provenienti dalla carne.
Visto il modo in cui hai reagito, mi viene pure a me da risponderti a
pelle: procurati un po' di proteine animali da parte di bestie che hanno
vissuto bene e che, giunta la loro ultima ora, ti hanno fatto un bel
regalo arrosto. Fallo prima che cominci ad azzannare il tuo prossimo eh?
Post by il fighetta pelato
Ah, lascia perdere il differente contenuto in aminoacidi, che è una
condizione non limitante in quanto integrabile facilissimamente e
naturalmente; ed anche perché allora tocca aprire il libro sulle
millanta controindicazioni della carne, che sfido chiunque a negare.
Ancora non mi hai detto *come* perdio.
Con la carne animale è facile e comodo.
Post by il fighetta pelato
Post by Nettuno
se no il figlio di una
vegana che fa? Va a cetrioli fin dalla nascita?
Vabbe'
Eh, appunto, vabbé.
E al di là del fatto che se cerchi le proteine nei cetrioli sei un
pelino fuori strada, io sto cercando di fare un discorso serio, e la
tua risposta invece non lo è.
Alla faccia del bicarbonato di sodio: al momento ti sei limitato ad
attaccare senza esporre uno straccio di fatti, fai te.
Post by il fighetta pelato
Post by Nettuno
Esplica i millanta modi in cui un bambino può ricevere il giusto apporto
di proteine, grassi, zuccheri, fibre ecc... senza ricorrere a tutto
l'arsenale che una cucina non vegetariana può offrire.
No, facciamo così, dimostrami che ci sono proteine che SOLO la dieta
carnea può offrire, poi ne riparliamo.
Io questa la chiamo "resa", però magari stai solo tentando di parlamentare.
Stabilito il fatto, e comprovato davanti ad una parmigiana qualsiasi
(melanzane, zucchine, finocchi... fai te) che i vegetariani sono falsi e
bugiardi e che si sfondano il fegato come e peggio di un carnivoro
(prima che tu possa dire "A" ti sbatto davanti un piatto di ravioloni
ricotta & spinaci in salsa di burro e salvia) non ti devo dimostrare
niente, neanche se potessi. Sono vivo, sto bene e non devo prendere (per
ora) medicinali di sorta, pressione a posto, trigliceridi, colesterolo e
pucchiacche tutto noiosamente nella media di un quarantenne e un bel po'
di globuli rossi extra causa passeggiate in montagna.
Dieta: rigorosamente onnivora.
Per cui mi mangio le tue verdure, mi mangio la mia carne e tutto quel
che di commestibile mi capita a tiro, ma senza esagerare.
Post by il fighetta pelato
E sottolineo che, ancora una volta, la posizione del "carnivoro" è
sempre la stessa, ossia la pretesa di poter disporre delle VITE di
altre creature, solo perché è più COMODO di altre pratiche.
Per me questo non è mai stato un problema. Un giorno saranno i miei
stessi batteri a divorarmi, è nell'ordine naturale delle cose, compresa
la restituzione della piccola riserva di fosforo che mi porto appresso
sotto forma di ATP.
Post by il fighetta pelato
Non regge neppure la scusa del gusto, perché dopo un po' che non mangi
carne, il solo odore ti dà la nausea.
Dopo un po' che TU non mangi carne il solo odore TI da la nausea. Dopo
un po' che non mangio una certa cosa (carne, latte, pesce, peperoni...
fai te) il solo odore mi fa venire APPETITO.
Slurp.
Post by il fighetta pelato
Post by Nettuno
Perché nell'articolo indicati si parla di mense scolastiche e a scuola
gli adulti ci vanno molto meno.
Anche se, imho, gli farebbe un gran bene.
Unico punto di inconto.
E cmq è PROPRIO dai bambini, che bisognerebbe far passare il messaggio
di empatia con il mondo animale.
Mia sorella + piccola (apro, aproposito: la signorina s'è ritrovata in
quel di Gena proprio ieri e l'altroieri, ed è rimasta bloccata la' fino
"Odio le piante". Di fatto la sua scelta nasce dal non voler causare
sofferenza ad altri animali. Ottima scelta e ha tutto il mio rispetto
per questo, ma soprattutto perché non mi ha mai detto, neanche una
volta, di cambiar dieta.
Post by il fighetta pelato
Ma vabbé, parole al vento. :-\
Dati insufficienti per una risposta significativa. Fino a diversa
prescrizione medica la mia dieta continuerà ad essere varia, variegata e
pure variopinta.
Stammi bene e prova a spiegarmi in che modo posso avere lo stesso
quantitativo di proteine di una fiorentina con un vegetale qualsiasi.
Non mi servono sermoni su cosa è meglio. Mi servono fatti: più amplio le
possibilita' della mia dieta e piu' sono contento.
N.
Nettuno
2011-11-09 04:43:40 UTC
Permalink
Raw Message
Nettù, ultimamente avevo cominciato a impormi di non avere preconcetti nei
tuoi confronti, nonostante i numerosi scontri passati, e quasi quasi avevo
cominciato ad avere una sorta di stima.
Ora con questa tua risposta demenziale ci rinuncio definitivamente.
Stammi bene e goditi la tua vittoria davanti alla mia resa.
Ti capisco e capisco anche che è difficile capire quello che dico,
anche se è esposto in termini facili da capire.

La prossima volta che ti scrivo qualcosa firmero' con un altro nome,
account e, soprattutto, il messaggio sara' disegnato: così (forse)
riusciremo ad avere un dialogo.

N.
il fighetta pelato
2011-11-09 08:36:31 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Nettù, ultimamente avevo cominciato a impormi di non avere preconcetti
nei tuoi confronti, nonostante i numerosi scontri passati, e quasi
quasi avevo cominciato ad avere una sorta di stima.
Ora con questa tua risposta demenziale ci rinuncio definitivamente.
Stammi bene e goditi la tua vittoria davanti alla mia resa.
Ti capisco e capisco anche che è difficile capire quello che dico, anche
se è esposto in termini facili da capire.
La prossima volta che ti scrivo qualcosa firmero' con un altro nome,
account e, soprattutto, il messaggio sara' disegnato: così (forse)
riusciremo ad avere un dialogo.
N.
Non ci sarà possibilità di dialogo in materia fino a quando la tua
posizione rimarrà quella che stai tutt'ora mantenendo, ossia eludere
sistematicamente il punto etico della questione.

Come ho già detto, non mi interessa dimostrare una eventuale motivazione
"tecnica" perché è un argomentare orfano e con ragioni da entrambe le parti.
Né sto cercando di fare proseliti, quindi non sto cercando di
convincerti di alcunché, semmai sei tu che devi farti le debite domande,
ed è qui che le mie argomentazioni - esclusivamente etiche - possono
essere eventualmente di aiuto.

Non *vuoi* sbatterti un po' di più (e con questo includo anche
rinunciare a qualche piacere gustativo, rinuncia che, credimi, è
tutt'altro che drammatica)?

Bene, anzi male, ma che ci posso fare? mica ti posso legare.

Se invece pretendi di raccontarmi quella dell'uva, allora no, non ci
sto, e non c'è disegnino che tenga.

Adieu.
Nettuno
2011-11-09 19:13:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Nettù, ultimamente avevo cominciato a impormi di non avere preconcetti
nei tuoi confronti, nonostante i numerosi scontri passati, e quasi
quasi avevo cominciato ad avere una sorta di stima.
Ora con questa tua risposta demenziale ci rinuncio definitivamente.
Stammi bene e goditi la tua vittoria davanti alla mia resa.
Ti capisco e capisco anche che è difficile capire quello che dico, anche
se è esposto in termini facili da capire.
La prossima volta che ti scrivo qualcosa firmero' con un altro nome,
account e, soprattutto, il messaggio sara' disegnato: così (forse)
riusciremo ad avere un dialogo.
N.
Non ci sarà possibilità di dialogo in materia fino a quando la tua posizione
rimarrà quella che stai tutt'ora mantenendo, ossia eludere sistematicamente
il punto etico della questione.
Stai un Po fuori. Ti ho fatto una domanda.
Da *onnivoro* convinto sono curioso di sapere cosa c'è di buono nel
perdere circa 1/3 delle ricette a mia disposizione.
Come ho già detto, non mi interessa dimostrare una eventuale motivazione
"tecnica" perché è un argomentare orfano e con ragioni da entrambe le parti.
Quindi devo semplicemente "avere fede" in quello che mi stai dicendo?
Amico, non accetto verità rivelate dai preti, figurati se le accetto da
te.
Né sto cercando di fare proseliti, quindi non sto cercando di convincerti di
alcunché, semmai sei tu che devi farti le debite domande, ed è qui che le mie
argomentazioni - esclusivamente etiche - possono essere eventualmente di
aiuto.
No, non lo sono.
Le considerazioni che possono farmi decidere per mangiare meno carne
(attualmente sto sull'ordine dei 3-4 etti al mese) o scendere a livelli
di 2-3 volte per anno devono essere di tipo pratico.
Non *vuoi* sbatterti un po' di più (e con questo includo anche rinunciare a
qualche piacere gustativo, rinuncia che, credimi, è tutt'altro che
drammatica)?
No. Ho avuto abbastanza rinunce nei mei primi 40 anni, grazie.
Non voglio averne altre.
Quindi: cosa ci guadagno? Considera che gia' adesso mi sbatto per
tenere i livelli di trigliceridi & C. noiosamente nella norma.
Bene, anzi male, ma che ci posso fare? mica ti posso legare.
No.
Cosa ci guadagno?
Se invece pretendi di raccontarmi quella dell'uva, allora no, non ci sto, e
non c'è disegnino che tenga.
La volpe aveva ragione a dire che *quella* era acerba, poi finì di
scolarsi la bottiglia di Brunello.

N.
il fighetta pelato
2011-11-09 22:09:56 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Nettuno
Post by il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
Nettù, ultimamente avevo cominciato a impormi di non avere preconcetti
nei tuoi confronti, nonostante i numerosi scontri passati, e quasi
quasi avevo cominciato ad avere una sorta di stima.
Ora con questa tua risposta demenziale ci rinuncio definitivamente.
Stammi bene e goditi la tua vittoria davanti alla mia resa.
Ti capisco e capisco anche che è difficile capire quello che dico, anche
se è esposto in termini facili da capire.
La prossima volta che ti scrivo qualcosa firmero' con un altro nome,
account e, soprattutto, il messaggio sara' disegnato: così (forse)
riusciremo ad avere un dialogo.
N.
Non ci sarà possibilità di dialogo in materia fino a quando la tua
posizione rimarrà quella che stai tutt'ora mantenendo, ossia eludere
sistematicamente il punto etico della questione.
Stai un Po fuori. Ti ho fatto una domanda.
Ah sì? quale? questa qui sotto?
Post by Nettuno
Da *onnivoro* convinto sono curioso di sapere cosa c'è di buono nel
perdere circa 1/3 delle ricette a mia disposizione.
Non l'avevi fatta, questa.
Ed è cmq una domanda orfana.
Se senti il pericolo di rimanere senza ricette, prova a dare un occhiata
a veganblog.it e ricrediti pure.
(vegan eh, non vegetariano; ogni giorno vengono postate decine di nuove
ricette. Ti interessa cosa potresti fare con l'ingrediente pincopallo?
digita pincopallo nel motore di ricerca interno del blog e comincia a
sfogliare)
Post by Nettuno
Post by il fighetta pelato
Come ho già detto, non mi interessa dimostrare una eventuale
motivazione "tecnica" perché è un argomentare orfano e con ragioni da
entrambe le parti.
Quindi devo semplicemente "avere fede" in quello che mi stai dicendo?
Amico, non accetto verità rivelate dai preti, figurati se le accetto da te.
O sei scemo, oppure non sai leggere.
Non ti ho detto da nessuna parte di avere fede in alcunché.
Ti ho detto che non voglio fare proseliti.
Non ti ho rivelato nessuna verità.
Ti ho invece *chiesto* di riflettere sulle tue scelte, e mi sembra una
cosa ASSAI diversa.
Post by Nettuno
Le considerazioni che possono farmi decidere per mangiare meno carne
(attualmente sto sull'ordine dei 3-4 etti al mese) o scendere a livelli
di 2-3 volte per anno devono essere di tipo pratico.
No. Ho avuto abbastanza rinunce nei mei primi 40 anni, grazie.
Non voglio averne altre.
Quindi: cosa ci guadagno?
Cosa ci guadagno?
O sei scemo, o non sai leggere.
Nettuno
2011-11-10 01:43:13 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Post by Nettuno
Post by il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
Nettù, ultimamente avevo cominciato a impormi di non avere preconcetti
nei tuoi confronti, nonostante i numerosi scontri passati, e quasi
quasi avevo cominciato ad avere una sorta di stima.
Ora con questa tua risposta demenziale ci rinuncio definitivamente.
Stammi bene e goditi la tua vittoria davanti alla mia resa.
Ti capisco e capisco anche che è difficile capire quello che dico, anche
se è esposto in termini facili da capire.
La prossima volta che ti scrivo qualcosa firmero' con un altro nome,
account e, soprattutto, il messaggio sara' disegnato: così (forse)
riusciremo ad avere un dialogo.
N.
Non ci sarà possibilità di dialogo in materia fino a quando la tua
posizione rimarrà quella che stai tutt'ora mantenendo, ossia eludere
sistematicamente il punto etico della questione.
Stai un Po fuori. Ti ho fatto una domanda.
Ah sì? quale? questa qui sotto?
Post by Nettuno
Da *onnivoro* convinto sono curioso di sapere cosa c'è di buono nel
perdere circa 1/3 delle ricette a mia disposizione.
Non l'avevi fatta, questa.
Ed è cmq una domanda orfana.
Se senti il pericolo di rimanere senza ricette, prova a dare un occhiata a
veganblog.it e ricrediti pure.
(vegan eh, non vegetariano; ogni giorno vengono postate decine di nuove
ricette. Ti interessa cosa potresti fare con l'ingrediente pincopallo? digita
pincopallo nel motore di ricerca interno del blog e comincia a sfogliare)
La prima risposta sensata.
Post by il fighetta pelato
Post by Nettuno
Post by il fighetta pelato
Come ho già detto, non mi interessa dimostrare una eventuale
motivazione "tecnica" perché è un argomentare orfano e con ragioni da
entrambe le parti.
Quindi devo semplicemente "avere fede" in quello che mi stai dicendo?
Amico, non accetto verità rivelate dai preti, figurati se le accetto da te.
O sei scemo, oppure non sai leggere.
Non ti ho detto da nessuna parte di avere fede in alcunché.
Ti ho detto che non voglio fare proseliti.
Non ti ho rivelato nessuna verità.
Ti ho invece *chiesto* di riflettere sulle tue scelte, e mi sembra una cosa
ASSAI diversa.
Fino al post precedente hai semplicemente risposto in modo
autoreferenziale. E' così perché lo dico io.
Ora ho qualcosa di verificabile.
Post by il fighetta pelato
Post by Nettuno
Le considerazioni che possono farmi decidere per mangiare meno carne
(attualmente sto sull'ordine dei 3-4 etti al mese) o scendere a livelli
di 2-3 volte per anno devono essere di tipo pratico.
No. Ho avuto abbastanza rinunce nei mei primi 40 anni, grazie.
Non voglio averne altre.
Quindi: cosa ci guadagno?
Cosa ci guadagno?
O sei scemo, o non sai leggere.
Toh guarda, c'è pure la pasta col pistacchio.


N.
Flx
2011-11-08 20:17:38 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
E sottolineo che, ancora una volta, la posizione del "carnivoro" è sempre
la stessa, ossia la pretesa di poter disporre delle VITE di altre
creature, solo perché è più COMODO di altre pratiche.
Anche i Leoni e i cani hanno la stessa pretesa, va detto. É la natura, dai.
E cmq non vedo perché una zucchina non deve essere considerata viva. Cazzo,
lo é. I sassi ancora non si mangiano, giusto?
Cmq, lo schifo é allevare migliaia di animali stipati come merda in luoghi
da incubo. Quello sì, é vergognoso. Ma mangiare l'uovo della gallina? Il
latte? Il maiale che ha fatto la sua vita serena in fattoria? Mah
zx
2011-11-09 12:37:46 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
E cmq non vedo perché una zucchina non deve essere considerata viva.
toma
2011-11-10 20:00:03 UTC
Permalink
Raw Message
Prendendo a martellate la tastiera, in data astrale Wed, 09 Nov 2011
13:37:46 +0100, l'in quel ritrovo di pervertiti che è
it.fan.studio-vit l'essere umano conosciuto ai più e ai meno come zx
Post by Flx
E cmq non vedo perché una zucchina non deve essere considerata viva.
--
un nano è una carogna di sicuro,
perché ha il cuore troppo, troppo vicino al buco del culo
..
Su Honda CBF 600 e Kymco People S 200
...
http://mmoaddict.splinder.com/
Flx
2011-11-08 19:42:16 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
Bah, non è che "ci vuole" e ancora meno ci vuole ogni giorno. Di certo
fare a meno di tutte le fonti animali di proteine, ed includo pesce,
uova e latte, è abbastanza complesso e lascia ampio spazio a problemi
nutrizionali.
"Di certo" un par di palle.
Non ci vuole niente ed esiste il rimpiazzo sotto millanta forme.
Quindi secondo te non é complesso riuscire ad avere un introito di
aminoacidi, vitamine e minerali per i vegani? Occhio che non ho detto che é
impossibile, perché non lo é. Ma difficile sì. Per dire, se uno non si
informa su ció che mangia e non usa un pó di rigore va serenamente incontro
a carenze, e non dirmi di no perché ne ho visti coi miei occhi. Dall'altro
lato oggi sono magnanimo e ti posso venire un pó incontro: in effetti i
vegani si evitano un pó di tossine e schifezze da allevamenti intensivi
assortite. Il vegano attentoma ció che mangia, in effetti, puó stare
benone. Peró va sottolineato pure il rischio aumentato per pesticidi ed
organofosforici, il rischio legato alla conservazione di farine etc, e
aggiungo pure la maggior tendenza all'accumulo di metalli pesanti. E poi il
dramma di non potersi piú mangiare una lasagna col ragú. O del cinghiale. O
del prosciutto crudo che si scioglie in bocca. O un bel dentice. O
dell'ottimo tonno. O dei formaggi gustosi.
Post by il fighetta pelato
Se invece si vuole dire che è complesso decidere di abbandonare certi
sapori, lì lo capisco benissimo, è questione di volontà e l volontà bisogna avercela.
Proprio come smettere di fumare, che notoriamente può risultare "complicato".
In ogni caso, secondo te quindi io dovrei essere messo piuttosto male,
dopo 10 anni tondi tondi di dieta addiritura prevalentemente - anche se
non sempre - vegana.
Non credo, fatti gli esami del sangue per sicurezza. Cmq tu non sei il
consumatore medio, sicuramente ti sbatti per ottenere una dieta
equilibrata.
AlexBi
2011-11-08 21:36:37 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
E poi il
dramma di non potersi piú mangiare una lasagna col ragú. O del cinghiale. O
del prosciutto crudo che si scioglie in bocca. O un bel dentice. O
dell'ottimo tonno. O dei formaggi gustosi.
Discussione chiusa. Ha vinto Flx. :)
--
Inviato da iPhone
il fighetta pelato
2011-11-08 22:30:49 UTC
Permalink
Raw Message
Post by AlexBi
Post by Flx
E poi il
dramma di non potersi piú mangiare una lasagna col ragú. O del cinghiale. O
del prosciutto crudo che si scioglie in bocca. O un bel dentice. O
dell'ottimo tonno. O dei formaggi gustosi.
Discussione chiusa. Ha vinto Flx. :)
Eh, certo.
E chi altri poteva fare quest'uscita illuminante, se non colui che tempo
fa, in discussione analoga, ha emesso la sentenza che "il maiale è un
prodotto".

Billé, restane fuori, anzi rimani dentro, alla caverna.
AlexBi
2011-11-09 08:51:33 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Post by AlexBi
Post by Flx
E poi il
dramma di non potersi piú mangiare una lasagna col ragú. O del cinghiale. O
del prosciutto crudo che si scioglie in bocca. O un bel dentice. O
dell'ottimo tonno. O dei formaggi gustosi.
Discussione chiusa. Ha vinto Flx. :)
Eh, certo.
E chi altri poteva fare quest'uscita illuminante, se non colui che tempo
fa, in discussione analoga, ha emesso la sentenza che "il maiale è un prodotto".
Billé, restane fuori, anzi rimani dentro, alla caverna.
Comunque, adam, hai il senso dell'umorismo di un broccolo eh

(tra parentesi io manco ricordo la polemica del maiale, ma te sì...)
--
Inviato da iPhone
il fighetta pelato
2011-11-09 09:03:02 UTC
Permalink
Raw Message
Post by AlexBi
Post by il fighetta pelato
Post by AlexBi
Post by Flx
E poi il
dramma di non potersi piú mangiare una lasagna col ragú. O del cinghiale. O
del prosciutto crudo che si scioglie in bocca. O un bel dentice. O
dell'ottimo tonno. O dei formaggi gustosi.
Discussione chiusa. Ha vinto Flx. :)
Eh, certo.
E chi altri poteva fare quest'uscita illuminante, se non colui che tempo
fa, in discussione analoga, ha emesso la sentenza che "il maiale è un prodotto".
Billé, restane fuori, anzi rimani dentro, alla caverna.
Comunque, adam, hai il senso dell'umorismo di un broccolo eh
Sull'argomento, mi pare appurato da parecchio tempo, non ti pare?
Post by AlexBi
(tra parentesi io manco ricordo la polemica del maiale, ma te sì...)
Giustappunto. :-|
Andrea Maderna
2011-11-09 10:24:53 UTC
Permalink
Raw Message
Post by AlexBi
Post by il fighetta pelato
Post by AlexBi
Post by Flx
E poi il
dramma di non potersi piú mangiare una lasagna col ragú. O del cinghiale. O
del prosciutto crudo che si scioglie in bocca. O un bel dentice. O
dell'ottimo tonno. O dei formaggi gustosi.
Discussione chiusa. Ha vinto Flx. :)
Eh, certo.
E chi altri poteva fare quest'uscita illuminante, se non colui che tempo
fa, in discussione analoga, ha emesso la sentenza che "il maiale è un prodotto".
Billé, restane fuori, anzi rimani dentro, alla caverna.
Comunque, adam, hai il senso dell'umorismo di un broccolo eh
Non voglio mettere in discussione il punto specifico, ma va pure detto
che criticare il senso dell'umorismo di uno perché prende male battute
tue mi pare un attimo fuori luogo.
mensola
2011-11-09 14:41:54 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
E chi altri poteva fare quest'uscita illuminante, se non colui che tempo
fa, in discussione analoga, ha emesso la sentenza che "il maiale è un
prodotto".
ROTFL calma ho i log, mi ricordo perchè ti eri offeso con me per quella
cosa.

aspetta.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
mensola
2011-11-09 14:44:17 UTC
Permalink
Raw Message
Post by mensola
Post by il fighetta pelato
E chi altri poteva fare quest'uscita illuminante, se non colui che tempo
fa, in discussione analoga, ha emesso la sentenza che "il maiale è un
prodotto".
ROTFL calma ho i log, mi ricordo perchè ti eri offeso con me per quella
cosa.
aspetta.
infatti :D

gli animali dicevamo.
quelli da grossa produzione, sono semplicemente prodotti.
se non dovessero essere ammazzati, non esisterebbero, e fra le
caratteristiche di questi prodotti c'è quella che soffrono.
amen, davvero. accettabilissimo.
come sono accettabilissime tante cose più riprovevoli secondo
qualsiasi codice morale.
io trovo accettabile festeggiare il mio compleanno mangiandomi una
sachertorte accompagnata da vinsanto che costa come l'oro mentre in
africa la gente crepa di fame, ti pare che non possa trovare
accettabile la sofferenza di un animale?


http://groups.google.com/group/it.fan.studio-vit/msg/c5bb27aa2f8a9c18
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
il fighetta pelato
2011-11-09 15:34:01 UTC
Permalink
Raw Message
Post by mensola
Post by mensola
Post by il fighetta pelato
E chi altri poteva fare quest'uscita illuminante, se non colui che tempo
fa, in discussione analoga, ha emesso la sentenza che "il maiale è un
prodotto".
ROTFL calma ho i log, mi ricordo perchè ti eri offeso con me per quella
cosa.
aspetta.
infatti :D
gli animali dicevamo.
quelli da grossa produzione, sono semplicemente prodotti.
se non dovessero essere ammazzati, non esisterebbero, e fra le
caratteristiche di questi prodotti c'è quella che soffrono.
amen, davvero. accettabilissimo.
come sono accettabilissime tante cose più riprovevoli secondo
qualsiasi codice morale.
io trovo accettabile festeggiare il mio compleanno mangiandomi una
sachertorte accompagnata da vinsanto che costa come l'oro mentre in
africa la gente crepa di fame, ti pare che non possa trovare
accettabile la sofferenza di un animale?
http://groups.google.com/group/it.fan.studio-vit/msg/c5bb27aa2f8a9c18
ozzac.

Vabbé, cenere sulla chierica, sorry Billeri, lo siento mucho.
AlexBi
2011-11-09 22:01:50 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Post by mensola
Post by mensola
Post by il fighetta pelato
E chi altri poteva fare quest'uscita illuminante, se non colui che tempo
fa, in discussione analoga, ha emesso la sentenza che "il maiale è un
prodotto".
ROTFL calma ho i log, mi ricordo perchè ti eri offeso con me per quella
cosa.
aspetta.
infatti :D
gli animali dicevamo.
quelli da grossa produzione, sono semplicemente prodotti.
se non dovessero essere ammazzati, non esisterebbero, e fra le
caratteristiche di questi prodotti c'è quella che soffrono.
amen, davvero. accettabilissimo.
come sono accettabilissime tante cose più riprovevoli secondo
qualsiasi codice morale.
io trovo accettabile festeggiare il mio compleanno mangiandomi una
sachertorte accompagnata da vinsanto che costa come l'oro mentre in
africa la gente crepa di fame, ti pare che non possa trovare
accettabile la sofferenza di un animale?
http://groups.google.com/group/it.fan.studio-vit/msg/c5bb27aa2f8a9c18
ozzac.
Vabbé, cenere sulla chierica, sorry Billeri, lo siento mucho.
Ma si figuri adam.
Il problema è che non ricordo manco io tutte le puttanate che ho scritto
sul vit :)
--
Inviato da iPhone
Nettuno
2011-11-09 05:25:02 UTC
Permalink
Raw Message
Post by AlexBi
Post by Flx
E poi il
dramma di non potersi piú mangiare una lasagna col ragú. O del cinghiale. O
del prosciutto crudo che si scioglie in bocca. O un bel dentice. O
dell'ottimo tonno. O dei formaggi gustosi.
Discussione chiusa. Ha vinto Flx. :)
Ma sai, sui gusti non si discute e c'è una cosa dei vegetofili che mi
fa davvero apprezzare la loro esistenza al mondo: gli fai una bella
insalata e non ti contenderanno l'ultimo angolino di lasagna... ma pure
se non gli fai l'insalata.

N.
il fighetta pelato
2011-11-08 22:06:02 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
Bah, non è che "ci vuole" e ancora meno ci vuole ogni giorno. Di certo
fare a meno di tutte le fonti animali di proteine, ed includo pesce,
uova e latte, è abbastanza complesso e lascia ampio spazio a problemi
nutrizionali.
"Di certo" un par di palle.
Non ci vuole niente ed esiste il rimpiazzo sotto millanta forme.
Quindi secondo te non é complesso riuscire ad avere un introito di
aminoacidi, vitamine e minerali per i vegani?
No, assolutamente no.
Post by Flx
Occhio che non ho detto che é
impossibile, perché non lo é. Ma difficile sì.
No, non è difficile.
A meno che non si consideri "difficoltà" l'informarsi su quello che è
meglio fare e su come combinare le diverse fonti, sempre ovviamente
pescando nel naturale, non parlo certamente di integratori.

A meno che il fatto che una fiorentina non richieda integratori sia
considertato un "ace" imbattibile.
Post by Flx
Per dire, se uno non si
informa su ció che mangia e non usa un pó di rigore va serenamente incontro
a carenze, e non dirmi di no perché ne ho visti coi miei occhi.
Ehm, in che modo questa affermazione, che è SACROSANTA, non si applica
ESATTAMENTE ALLA STESSA MANIERA alla dieta onnivora?
Anzi, in che modo questa affermazione non si applica MOLTO PIU' alla
dieta onnivora?
Post by Flx
Dall'altro
lato oggi sono magnanimo e ti posso venire un pó incontro: in effetti i
vegani si evitano un pó di tossine e schifezze da allevamenti intensivi
assortite. Il vegano attentoma ció che mangia, in effetti, puó stare
benone.
Così come l'onnivora finisce SICURAMETNE per stare male , e pure molto,
se non fa lo stesso.
E sovraesporre i bambini al consumo di carne e derivati animali può SOLO
fargli male.
Post by Flx
Peró va sottolineato pure il rischio aumentato per pesticidi ed
organofosforici, il rischio legato alla conservazione di farine etc, e
aggiungo pure la maggior tendenza all'accumulo di metalli pesanti.
Flavio, andiamo.
Mucca Pazza.
Etthoddettotutto.
Post by Flx
E poi il
dramma di non potersi piú mangiare una lasagna col ragú. O del cinghiale. O
del prosciutto crudo che si scioglie in bocca. O un bel dentice. O
dell'ottimo tonno. O dei formaggi gustosi.
Nessun dramma.
Una volta acquisita la determinazione di farlo, si supera senza il
benché minimo problema e ci se ne dimentica serenissimamente, posto
ovviamente di fare la scelta su una base motivazionale sensata e sentita.
Sennò si finisce come pronosticò Salma quando annunciai il mio passaggio
alla dieta vegetariana, sostenendo che non sarei durato.

Nessuna differenza dallo smettere di fumare.
Anche quello, deo gratia, è un obiettivo che ho conseguito da poco meno
di un anno (per cui mi considero ancora "in prova"), e da un paio di
mesi ormai ho cominciato a provare fastidio per le nuvole di fumo degli
altri.

E come per smettere di fumare, è una cosa che uno sa benissimo di dover
fare, ma ad onta di qualsiasi ragione non riesce a fare, per il banale
motivo che gli piace troppo.

L'unica differenza è che la motivazinone anti-fumo è per la PROPRIA
salute, mentre quella anti-carne è figlia di una propensione verso ALTRI.

Ed infatti ho fatto molta, ma molta più fatica a smettere di fumare,
evidentmente perché in me la componente egoistica è inferiore a quella
dell'onnivoro medio.
La reltà è questa, che vi piaccia o meno, non c'è lo straccio di una
pugnetta asfittica da contrapporre.

Non c'è un solo BUON motivo medico, per tua stessa ammissione.

E' altrettanto evidente la presenza di moltissimi argomenti a favore
dell'abbandono del consumo di carne, sia personali che ambientali che
sociali ecc. ecc.
Post by Flx
Non credo, fatti gli esami del sangue per sicurezza.
LOL, lo sai che sono passato al vegetarianesimo immediatamente dopo
essere uscito da un decorso di un mese e mezzo di Anemia perniciosa?

Sai che mi avevano prescritto l'iniezione di B12 mensile per tutta la vita?

Sai che da settembre 2001 (sì, ho visto la farsa delle twin towers
all'ospedale) a marzo 2002 ho preso ogni mese la mia dose mensile di B12
finché mi è venuta una spaventosa reazione allergica e sono risultato
con i valori moltie volte fuori scala?

Sai che da quel momento ho smesso di colpo non solo di mangiare carne e
pesce ed a limitare tantissimo i derivati, ma anche ovviamente di farmi
l'iniezione di B12, ed un anno e mezzo dopo e tre esami del sangue
intercalati in quel lasso di tempo, sono risultato con i livelli ancora
al max?

E sai cosa mi ha risposto l'ematologo che mi seguiva, uno anche
piuttosto quotato, alla mia domanda "ma non avevate detto che non ero
più in grado, né mai più lo sarei stato, di sintetizzare la B12 dal cibo"?
Risposta: "Mah! misteri del corpo umano."

E cmq non ho più bisogno degli esami del sangue, per capire se sono
sotto di globuli rossi: gli ultimi 5-6 mesi prima del ricovero ero
ridotto ad una specie di robottino conle pile scriche che, finché c'era
da camminare in piano, se la cavicchiava, ma appena c'era la se pur
minima pendenza, cominciava il dramma vero.
Post by Flx
Cmq tu non sei il
consumatore medio, sicuramente ti sbatti per ottenere una dieta
equilibrata.
E scusa, perché questo non dovrebbero farlo tutti?
Ma dico indipendentemente dal tipo di dieta eh.
Flx
2011-11-09 00:17:05 UTC
Permalink
Raw Message
On Tue, 08 Nov 2011 23:06:02 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
Quindi secondo te non é complesso riuscire ad avere un introito di
aminoacidi, vitamine e minerali per i vegani?
No, assolutamente no.
Post by Flx
Occhio che non ho detto che é
impossibile, perché non lo é. Ma difficile sì.
No, non è difficile.
A meno che non si consideri "difficoltà" l'informarsi su quello che è
meglio fare e su come combinare le diverse fonti, sempre ovviamente
pescando nel naturale, non parlo certamente di integratori.
Questo è esattamente quello che definirei difficile, per il
consumatore medio.
Post by il fighetta pelato
A meno che il fatto che una fiorentina non richieda integratori sia
considertato un "ace" imbattibile.
Post by Flx
Per dire, se uno non si
informa su ció che mangia e non usa un pó di rigore va serenamente incontro
a carenze, e non dirmi di no perché ne ho visti coi miei occhi.
Ehm, in che modo questa affermazione, che è SACROSANTA, non si applica
ESATTAMENTE ALLA STESSA MANIERA alla dieta onnivora?
Anzi, in che modo questa affermazione non si applica MOLTO PIU' alla
dieta onnivora?
Nel modo in cui mangiando una dieta onnivora hai probabilità
devastantemente più alte di assumere tutti gli aminoacidi essenziali
senza nemmeno sapere che esistono. E sai benissimo che questo è vero.
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
Dall'altro
lato oggi sono magnanimo e ti posso venire un pó incontro: in effetti i
vegani si evitano un pó di tossine e schifezze da allevamenti intensivi
assortite. Il vegano attentoma ció che mangia, in effetti, puó stare
benone.
Così come l'onnivora finisce SICURAMETNE per stare male , e pure molto,
se non fa lo stesso.
E sovraesporre i bambini al consumo di carne e derivati animali può SOLO
fargli male.
Questa affermazione è campata in aria, svolazza in giro per il
monitor. Vediamo di capirci, comunque. Spiega perchè secondo te i
derivati animali possono solo fare male a un bambino e ne discutiamo.
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
Peró va sottolineato pure il rischio aumentato per pesticidi ed
organofosforici, il rischio legato alla conservazione di farine etc, e
aggiungo pure la maggior tendenza all'accumulo di metalli pesanti.
Flavio, andiamo.
Mucca Pazza.
Etthoddettotutto.
Hai scelto un esempio non proprio brillante e limitato a una manciata
di casi. Ti meriteresti che ti rispondessi con le zucchine all'E.Coli
che hanno mandato sottoterra un po' di gente quest'estate, ma non lo
farò. Cmq, alcuni dei più potenti cancerogeni sono sviluppati da muffe
contaminanti prodotti vegetali, e la cosa non è da snobbare.
Il fatto dei metalli pesanti poi è fisiologico ed è dovuto
all'attivazione di canali non "ufficiali" per il trasporto di ferro
nell'intestino, che si tirano dentro anche i metalli di cui sopra.
L'uomo è fatto per assumere il ferro principalmente dal gruppo eme
(presente solo nelle carni) a livello intestinale...
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
E poi il
dramma di non potersi piú mangiare una lasagna col ragú. O del cinghiale. O
del prosciutto crudo che si scioglie in bocca. O un bel dentice. O
dell'ottimo tonno. O dei formaggi gustosi.
Nessun dramma.
Una volta acquisita la determinazione di farlo, si supera senza il
benché minimo problema e ci se ne dimentica serenissimamente, posto
ovviamente di fare la scelta su una base motivazionale sensata e sentita.
Sennò si finisce come pronosticò Salma quando annunciai il mio passaggio
alla dieta vegetariana, sostenendo che non sarei durato.
Nessuna differenza dallo smettere di fumare.
Anche quello, deo gratia, è un obiettivo che ho conseguito da poco meno
di un anno (per cui mi considero ancora "in prova"), e da un paio di
mesi ormai ho cominciato a provare fastidio per le nuvole di fumo degli
altri.
E come per smettere di fumare, è una cosa che uno sa benissimo di dover
fare, ma ad onta di qualsiasi ragione non riesce a fare, per il banale
motivo che gli piace troppo.
L'unica differenza è che la motivazinone anti-fumo è per la PROPRIA
salute, mentre quella anti-carne è figlia di una propensione verso ALTRI.
Ed infatti ho fatto molta, ma molta più fatica a smettere di fumare,
evidentmente perché in me la componente egoistica è inferiore a quella
dell'onnivoro medio.
La reltà è questa, che vi piaccia o meno, non c'è lo straccio di una
pugnetta asfittica da contrapporre.
Quando vedi un caciocavallo invecchiato con la gocciolina che emana un
aroma squisito non hai un attimo di esitazione? Chiedo eh.
Post by il fighetta pelato
Non c'è un solo BUON motivo medico, per tua stessa ammissione.
No, ci sono alcuni motivi, che possono essere superati con una
corretta gestione.
Post by il fighetta pelato
E' altrettanto evidente la presenza di moltissimi argomenti a favore
dell'abbandono del consumo di carne, sia personali che ambientali che
sociali ecc. ecc.
Volendo ce ne sono, questo senza dubbio.
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
Non credo, fatti gli esami del sangue per sicurezza.
LOL, lo sai che sono passato al vegetarianesimo immediatamente dopo
essere uscito da un decorso di un mese e mezzo di Anemia perniciosa?
Sai che mi avevano prescritto l'iniezione di B12 mensile per tutta la vita?
Fammi capire: ti avevano trovato una gastrite atrofica autoimmune
oppure era una carenza da assunzione di B12? Perchè la cosa sarebbe
molto diversa. Per essere più chiari: avevi anticorpi anti fattore
intrinseco? Te li hanno cercati?
Post by il fighetta pelato
Sai che da settembre 2001 (sì, ho visto la farsa delle twin towers
all'ospedale) a marzo 2002 ho preso ogni mese la mia dose mensile di B12
finché mi è venuta una spaventosa reazione allergica e sono risultato
con i valori moltie volte fuori scala?
Sai che da quel momento ho smesso di colpo non solo di mangiare carne e
pesce ed a limitare tantissimo i derivati, ma anche ovviamente di farmi
l'iniezione di B12, ed un anno e mezzo dopo e tre esami del sangue
intercalati in quel lasso di tempo, sono risultato con i livelli ancora
al max?
E sai cosa mi ha risposto l'ematologo che mi seguiva, uno anche
piuttosto quotato, alla mia domanda "ma non avevate detto che non ero
più in grado, né mai più lo sarei stato, di sintetizzare la B12 dal cibo"?
Risposta: "Mah! misteri del corpo umano."
Hmmm mi puzza di diagnosi fatta coi dadi.
Post by il fighetta pelato
E cmq non ho più bisogno degli esami del sangue, per capire se sono
sotto di globuli rossi: gli ultimi 5-6 mesi prima del ricovero ero
ridotto ad una specie di robottino conle pile scriche che, finché c'era
da camminare in piano, se la cavicchiava, ma appena c'era la se pur
minima pendenza, cominciava il dramma vero.
Immagino :| Però con gli esami del sangue potresti accorgerti del
problema PRIMA di arrivare a quel punto, questo sì.
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
Cmq tu non sei il
consumatore medio, sicuramente ti sbatti per ottenere una dieta
equilibrata.
E scusa, perché questo non dovrebbero farlo tutti?
Ma dico indipendentemente dal tipo di dieta eh.
Perchè la gente è rincoglionita.
Nettuno
2011-11-09 07:20:02 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
On Tue, 08 Nov 2011 23:06:02 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
Quindi secondo te non é complesso riuscire ad avere un introito di
aminoacidi, vitamine e minerali per i vegani?
No, assolutamente no.
Post by Flx
Occhio che non ho detto che é
impossibile, perché non lo é. Ma difficile sì.
No, non è difficile.
A meno che non si consideri "difficoltà" l'informarsi su quello che è
meglio fare e su come combinare le diverse fonti, sempre ovviamente
pescando nel naturale, non parlo certamente di integratori.
Questo è esattamente quello che definirei difficile, per il
consumatore medio.
E alla mia domanda su "come" ho ricevuto un
"Ora con questa tua risposta demenziale ci rinuncio definitivamente"
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
Per dire, se uno non si
informa su ció che mangia e non usa un pó di rigore va serenamente incontro
a carenze, e non dirmi di no perché ne ho visti coi miei occhi.
Ehm, in che modo questa affermazione, che è SACROSANTA, non si applica
ESATTAMENTE ALLA STESSA MANIERA alla dieta onnivora?
Anzi, in che modo questa affermazione non si applica MOLTO PIU' alla
dieta onnivora?
Nel modo in cui mangiando una dieta onnivora hai probabilità
devastantemente più alte di assumere tutti gli aminoacidi essenziali
senza nemmeno sapere che esistono. E sai benissimo che questo è vero.
Sai, cominciavo a pensare (per modo di dire) di essere io quello
stupido che non capiva.
Ora mi trovo al 50%: capisco te, ma continuo a non capire di cosa sta
parlando il Fighetta.
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
Così come l'onnivora finisce SICURAMETNE per stare male , e pure molto,
se non fa lo stesso.
E sovraesporre i bambini al consumo di carne e derivati animali può SOLO
fargli male.
Questa affermazione è campata in aria, svolazza in giro per il
monitor. Vediamo di capirci, comunque. Spiega perchè secondo te i
derivati animali possono solo fare male a un bambino e ne discutiamo.
Ora prendo il sacchetto di popcorn e mi gusto la spiega.
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
Peró va sottolineato pure il rischio aumentato per pesticidi ed
organofosforici, il rischio legato alla conservazione di farine etc, e
aggiungo pure la maggior tendenza all'accumulo di metalli pesanti.
Flavio, andiamo.
Mucca Pazza.
Etthoddettotutto.
Hai scelto un esempio non proprio brillante e limitato a una manciata
di casi. Ti meriteresti che ti rispondessi con le zucchine all'E.Coli
che hanno mandato sottoterra un po' di gente quest'estate, ma non lo
farò. Cmq, alcuni dei più potenti cancerogeni sono sviluppati da muffe
contaminanti prodotti vegetali, e la cosa non è da snobbare.
Diavolaccio: servita su un piatto d'argento questa. La risposta è da
manuale.
Post by Flx
Il fatto dei metalli pesanti poi è fisiologico ed è dovuto
all'attivazione di canali non "ufficiali" per il trasporto di ferro
nell'intestino, che si tirano dentro anche i metalli di cui sopra.
L'uomo è fatto per assumere il ferro principalmente dal gruppo eme
(presente solo nelle carni) a livello intestinale...
Mi vengono in mente due parole: Claviceps Purpurea, ma io sono quello
rincoglionito, sicuramente ho pescato a casaccio da wikipedia tirando 1
dado a 100 facce.
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
Nessun dramma.
Una volta acquisita la determinazione di farlo, si supera senza il
benché minimo problema e ci se ne dimentica serenissimamente, posto
ovviamente di fare la scelta su una base motivazionale sensata e sentita.
Sennò si finisce come pronosticò Salma quando annunciai il mio passaggio
alla dieta vegetariana, sostenendo che non sarei durato.
Nessuna differenza dallo smettere di fumare.
Anche quello, deo gratia, è un obiettivo che ho conseguito da poco meno
di un anno (per cui mi considero ancora "in prova"), e da un paio di
mesi ormai ho cominciato a provare fastidio per le nuvole di fumo degli
altri.
E come per smettere di fumare, è una cosa che uno sa benissimo di dover
fare, ma ad onta di qualsiasi ragione non riesce a fare, per il banale
motivo che gli piace troppo.
L'unica differenza è che la motivazinone anti-fumo è per la PROPRIA
salute, mentre quella anti-carne è figlia di una propensione verso ALTRI.
Ed infatti ho fatto molta, ma molta più fatica a smettere di fumare,
evidentmente perché in me la componente egoistica è inferiore a quella
dell'onnivoro medio.
Non è questione di egoismo, è che i produttori di sigarette ti hanno
inculato alla grande con gli additivi del tabacco usato per le
sigarette medesime.
E' piu' facile smettere di mangiare carne, la carne non causa
dipendenza.
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
La reltà è questa, che vi piaccia o meno, non c'è lo straccio di una
pugnetta asfittica da contrapporre.
Quando vedi un caciocavallo invecchiato con la gocciolina che emana un
aroma squisito non hai un attimo di esitazione? Chiedo eh.
Parole al vento: lasciagli le zucchine, con o senza E. Coli che i
crostini con miele di castagno e scaglie di caciocavallo me li mangio
io.
Ma pure il pollo farcito con le castagne eh?
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
Non c'è un solo BUON motivo medico, per tua stessa ammissione.
No, ci sono alcuni motivi, che possono essere superati con una
corretta gestione.
Leggi: studio e comprensione di come funziona il corpo che ci tiene in
vita. Cose molto lontane dai pensieri della maggior parte delle persone
che già sbuffano se gli parlo di virus informatici, ma sono felici come
ragazzini se gli metto in mano quattro icone colorate.
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
E' altrettanto evidente la presenza di moltissimi argomenti a favore
dell'abbandono del consumo di carne, sia personali che ambientali che
sociali ecc. ecc.
Volendo ce ne sono, questo senza dubbio.
Si può parlare dello spreco d'acqua per allevare animali da carne, puoi
parlarmi dello spreco di terra coltivabile, dei danni causati dai peti
(sic) di ovini, bovini & C con bestiale (è il caso di dirlo) incremento
delle emissioni di gas serra, puoi tirar fuori un bel po' di argomenti
etici, ambientali e logistici, pure economici a dirla tutta (come la
follia della carne argentina consumata in europa).
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
Non credo, fatti gli esami del sangue per sicurezza.
LOL, lo sai che sono passato al vegetarianesimo immediatamente dopo
[...]
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
E scusa, perché questo non dovrebbero farlo tutti?
Ma dico indipendentemente dal tipo di dieta eh.
Perchè la gente è rincoglionita.
90 minuti di applausi per questo.

N.
il fighetta pelato
2011-11-09 08:22:26 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Nettuno
Post by Flx
On Tue, 08 Nov 2011 23:06:02 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
Quindi secondo te non é complesso riuscire ad avere un introito di
aminoacidi, vitamine e minerali per i vegani?
No, assolutamente no.
Post by Flx
Occhio che non ho detto che é
impossibile, perché non lo é. Ma difficile sì.
No, non è difficile.
A meno che non si consideri "difficoltà" l'informarsi su quello che è
meglio fare e su come combinare le diverse fonti, sempre ovviamente
pescando nel naturale, non parlo certamente di integratori.
Questo è esattamente quello che definirei difficile, per il
consumatore medio.
E alla mia domanda su "come" ho ricevuto un
"Ora con questa tua risposta demenziale ci rinuncio definitivamente"
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
Per dire, se uno non si
informa su ció che mangia e non usa un pó di rigore va serenamente incontro
a carenze, e non dirmi di no perché ne ho visti coi miei occhi.
Ehm, in che modo questa affermazione, che è SACROSANTA, non si
applica ESATTAMENTE ALLA STESSA MANIERA alla dieta onnivora?
Anzi, in che modo questa affermazione non si applica MOLTO PIU' alla
dieta onnivora?
Nel modo in cui mangiando una dieta onnivora hai probabilità
devastantemente più alte di assumere tutti gli aminoacidi essenziali
senza nemmeno sapere che esistono. E sai benissimo che questo è vero.
Sai, cominciavo a pensare (per modo di dire) di essere io quello stupido
che non capiva.
Ora mi trovo al 50%: capisco te, ma continuo a non capire di cosa sta
parlando il Fighetta.
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
Così come l'onnivora finisce SICURAMETNE per stare male , e pure
molto, se non fa lo stesso.
E sovraesporre i bambini al consumo di carne e derivati animali può
SOLO fargli male.
Questa affermazione è campata in aria, svolazza in giro per il
monitor. Vediamo di capirci, comunque. Spiega perchè secondo te i
derivati animali possono solo fare male a un bambino e ne discutiamo.
Ora prendo il sacchetto di popcorn e mi gusto la spiega.
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
Peró va sottolineato pure il rischio aumentato per pesticidi ed
organofosforici, il rischio legato alla conservazione di farine etc, e
aggiungo pure la maggior tendenza all'accumulo di metalli pesanti.
Flavio, andiamo.
Mucca Pazza.
Etthoddettotutto.
Hai scelto un esempio non proprio brillante e limitato a una manciata
di casi. Ti meriteresti che ti rispondessi con le zucchine all'E.Coli
che hanno mandato sottoterra un po' di gente quest'estate, ma non lo
farò. Cmq, alcuni dei più potenti cancerogeni sono sviluppati da muffe
contaminanti prodotti vegetali, e la cosa non è da snobbare.
Diavolaccio: servita su un piatto d'argento questa. La risposta è da
manuale.
Post by Flx
Il fatto dei metalli pesanti poi è fisiologico ed è dovuto
all'attivazione di canali non "ufficiali" per il trasporto di ferro
nell'intestino, che si tirano dentro anche i metalli di cui sopra.
L'uomo è fatto per assumere il ferro principalmente dal gruppo eme
(presente solo nelle carni) a livello intestinale...
Mi vengono in mente due parole: Claviceps Purpurea, ma io sono quello
rincoglionito, sicuramente ho pescato a casaccio da wikipedia tirando 1
dado a 100 facce.
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
Nessun dramma.
Una volta acquisita la determinazione di farlo, si supera senza il
benché minimo problema e ci se ne dimentica serenissimamente, posto
ovviamente di fare la scelta su una base motivazionale sensata e sentita.
Sennò si finisce come pronosticò Salma quando annunciai il mio
passaggio alla dieta vegetariana, sostenendo che non sarei durato.
Nessuna differenza dallo smettere di fumare.
Anche quello, deo gratia, è un obiettivo che ho conseguito da poco
meno di un anno (per cui mi considero ancora "in prova"), e da un
paio di mesi ormai ho cominciato a provare fastidio per le nuvole di
fumo degli altri.
E come per smettere di fumare, è una cosa che uno sa benissimo di
dover fare, ma ad onta di qualsiasi ragione non riesce a fare, per il
banale motivo che gli piace troppo.
L'unica differenza è che la motivazinone anti-fumo è per la PROPRIA
salute, mentre quella anti-carne è figlia di una propensione verso ALTRI.
Ed infatti ho fatto molta, ma molta più fatica a smettere di fumare,
evidentmente perché in me la componente egoistica è inferiore a
quella dell'onnivoro medio.
Non è questione di egoismo, è che i produttori di sigarette ti hanno
inculato alla grande con gli additivi del tabacco usato per le sigarette
medesime.
E' piu' facile smettere di mangiare carne, la carne non causa dipendenza.
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
La reltà è questa, che vi piaccia o meno, non c'è lo straccio di una
pugnetta asfittica da contrapporre.
Quando vedi un caciocavallo invecchiato con la gocciolina che emana un
aroma squisito non hai un attimo di esitazione? Chiedo eh.
Parole al vento: lasciagli le zucchine, con o senza E. Coli che i
crostini con miele di castagno e scaglie di caciocavallo me li mangio io.
Ma pure il pollo farcito con le castagne eh?
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
Non c'è un solo BUON motivo medico, per tua stessa ammissione.
No, ci sono alcuni motivi, che possono essere superati con una
corretta gestione.
Leggi: studio e comprensione di come funziona il corpo che ci tiene in
vita. Cose molto lontane dai pensieri della maggior parte delle persone
che già sbuffano se gli parlo di virus informatici, ma sono felici come
ragazzini se gli metto in mano quattro icone colorate.
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
E' altrettanto evidente la presenza di moltissimi argomenti a favore
dell'abbandono del consumo di carne, sia personali che ambientali che
sociali ecc. ecc.
Volendo ce ne sono, questo senza dubbio.
Si può parlare dello spreco d'acqua per allevare animali da carne, puoi
parlarmi dello spreco di terra coltivabile, dei danni causati dai peti
(sic) di ovini, bovini & C con bestiale (è il caso di dirlo) incremento
delle emissioni di gas serra, puoi tirar fuori un bel po' di argomenti
etici, ambientali e logistici, pure economici a dirla tutta (come la
follia della carne argentina consumata in europa).
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
Post by Flx
Non credo, fatti gli esami del sangue per sicurezza.
LOL, lo sai che sono passato al vegetarianesimo immediatamente dopo
[...]
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
E scusa, perché questo non dovrebbero farlo tutti?
Ma dico indipendentemente dal tipo di dieta eh.
Perchè la gente è rincoglionita.
90 minuti di applausi per questo.
N.
Rispondo ad entrambi qui che tanto fa lo stesso, poi chiudiamola pure,
che tanto è come fare le seghe ai morti, come di consueto.

Io non ho da spiegarvi nulla, per il banale motivo che la questione
siete voi a renderla complicata quando, da parte mia, non lo è nemmeno
un po'.

Tutte le seghe mentali sui pericoli potenziali di una dieta rispetto
all'altra, a me lasciano il tempo che trovano, dato che di fatto l'una e
l'altra ne traboccano, come è logico che sia, e pro e contro dell'una e
dell'altra alla fine come minimo si controbilanciano, poche storie.

E se la vostra risposta "qualificante" è sottolineare che con la dieta
vegetariana le cose si fanno unpelino più "complicate", nel senso che è
necessaria una cura un pochino più approfondita nelle scelte, beh, mi
sembrate davvero rincoglioniti.

Perché sottintende che conl a dieta onnivora ci se ne può fregare molto
di più, il che è quanto meno demenziale.
Oppure mi volete dire che al giorno d'oggi stiamo tutti benissimo?
L'obesità imperante è un buon segno, certo, e mi fermo qui.

E' del tutto privo di significato andare a cercare i casi in cui un dato
cibo è a rischio o lo è il suo consumo, perché lo si può trovare come
vero per chissà quanti casi dall'una e dall'altra parte e, allora, su
questa base di può serenamente andare indietro indiero fino al concetto
che lo stesso *vivere*, fisiologicamente "fa male"... (e confutatemi un
po' questo, avanti).

Questo aspetto della contesa lo si liquida senza patemi con un paio di
motti buoni per ogni stagione:

"in medio stat virtus"

e

"principio di precauzione"

E su, non tirate fuori per l'ennesima volta che per l'uomo della strada
questo è difficile da mettere in pratica: anche se per certi aspetti
vera, la cosa non ha rilevanza.
Perché se no allora avevano ragione i Confederati quando facevano fatica
ad accettare il concetto che non andava bene tenere i negri in schiavitù
(il fatto che le motivazioni dei nordisti non fossero del tutto
umanitarie, qui non c'entra una mazza, quindi evitate), oppure gli
spartani che operavano la "selezione naturale" sui bambini ritenuti non
idonei, o i musulmani a discriminare le donne, ecc. ecc.

E poi dai, continuate a cambiare le carte in tavola quasi che manco
leggeste quel che scrivo.
Post by Nettuno
Post by Flx
E sovraesporre i bambini al consumo di carne e derivati animali può SOLO
fargli male.
Questa affermazione è campata in aria, svolazza in giro per il
monitor. Vediamo di capirci, comunque. Spiega perchè secondo te i
derivati animali possono solo fare male a un bambino e ne discutiamo.
Qual'à la parte illeggibile di "sovraesporre"?


Cmq.

Abbiamo i mezzi intellettuali per capire cosa va bene e cosa no, e
dovrebbe essere spontaneo utilizzarli, ma è qui che "casca l'asino".


Il mio punto, DA SEMPRE, è sulla *scelta etica*, sul fatto che è crudele
ed ingiusto prendere vite altrui per alimentarci, quando *non ce n'è
bisogno*

E su questo punto non siete capaci di dare risposte sensate, perché non
ce ne sono.
E' patetico millantare la "naturalità" del fatto che mangiamo gli
animali, sia perchè poi così tanto naturale non lo è (*naturale*,
capiamoci, non "acquisito come uso consolidato nel tempo") e di fatto,
l'unica osservazione "accettabile" è per assurdo quella tanto apprezzata
dal Billeri.

Che è poi lo stesso motivo per cui io stesso ci ho messo il mio bel
tempo, per arrivare alla decisione; e pertanto non è un punto su cui mi
senta di attaccare più di tanto, perlomeno non chi onestamente, come
fece a suo tempo ad esempio giopep, lo porta come sostanzialmente unico
motivo per rimanere alla carne.

Mi dici che non te la senti perché ti piace troppo per lasciare?
Non lo condivido, nemmeno lo apprezzo e mi duole vedere che non eserciti
un po' di più la tua volontà per superare l'impasse, ma visto che io
stesso sono passato per questa contraddizione, e l'ho fatto per lungo
tempo, non ho nessun diritto di metterti in discussione.

Tutto il resto dell'apparato mentale con cui l'onnivoro si autorizza e
sancisce come giusto, dovuto e (rotfl) naturale questo obbrobrioso
specismo, è solo un mucchio di scuse, e come tale va trattato e
combattuto, così come - e qui torniamo clamorosamente "in topic" -
sarebbe DOVERE dei governanti agire in modo da educare la popolazione,
se non alla tolleranza e solidarietà universali (troppo difficili per
creature mediamente difettose come noi), quanto meno all'attenzione
verso se stessi (un altro modo di estendere il concetto "l'ignoranza
della legge - o dei precetti, o dei concetti, fa lo stesso - non è
scusabile").

Utopia?
Probabile, non me lo nascondo.

Ma questo non è un buon motivo per rinunciare.



P.s.:

La dipendenza dalla nicotina, quella strettamente fisiologica, si
sconfigge in una o due settimane, niente di complicato.
Quasi qualunque fumatore, se ci pensa anche solo un attimo, si accorge
che innumerevoli volte in vita sua ha smesso per giorni e giorni, in
corrispondenza di malattie che gli impedivano fisicamente di farlo, e la
cosa non gli ha dato problemi.
Salvo poi, naturalmente, trovarsi spiazzato dalla mancanza della
*abitudine* alla sigaretta e dei suoi riti giornalieri.
E' quella psicologica, che è dura a morire, ed ovviamente quella è
estremamente soggettiva.

Il discorso si riapplica pari-pari alle scelte alimentari, con la
differenza che con il fumo uno può anche dire "fanculo, fumare mi piace
troppo e me ne frego se mi prendo un cancher", dopotutto è una decisione
che non coinvolge altri se non lui stesso.

Con il cibo di provenienza animale mi pare "leggermente" diverso".
zx
2011-11-09 12:39:52 UTC
Permalink
Raw Message
Questa affermazione svolazza in giro per il monitor.
zx
2011-11-09 12:40:34 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
Ti meriteresti che ti rispondessi con le zucchine
il fighetta pelato
2011-11-09 13:03:52 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
E cmq non vedo perché una zucchina non deve essere considerata viva.
Questa affermazione svolazza in giro per il monitor.
Ti meriteresti che ti rispondessi con le zucchine
Mmmm, non sono sicuro se tu stia quotando in tono di approvazione o
meno, oppure se stai solo trolleggiando come ti piace tanto in queste
occasioni. ;-)

In ogni caso quelle risposte di Flx sono fuiori luogo e fuori tema.


Ma tornando a noi, era già da un po' che volevo lanciare un altra
"esca", spoecificamente in direzione tua e del Chinnico, circa due
interessanti letture dei testi sacri, che dimostrerebbero come la parola
di dio andrebbe decisamente nella direzione di imporre all'uomo la dieta
vegetariana.
Colgo quind iqui l'occasione, visto che ti sei palesato da te.

E se una di queste letture,

http://www.leal.it/documentazione/primo-non-uccidere-gli-animali/

proviene da Moni Ovadia, che potresti voler confutare o ritenere
partigiano (è vegetariano anche lui), l'altra viene da...

http://www.societavegetariana.org/site/modules/news/article.php?storyid=303


Buona lettura.
mensola
2011-11-09 15:09:54 UTC
Permalink
Raw Message
di dio andrebbe decisamente nella direzione di imporre all'uomo....
precisa meglio perché per il poco che so uno dei principi informatori del
cristianesimo è il concetto di libero arbitrio per cui imporre è fuori
luogo
:*
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
il fighetta pelato
2011-11-09 15:38:57 UTC
Permalink
Raw Message
Post by mensola
di dio andrebbe decisamente nella direzione di imporre all'uomo....
precisa meglio perché per il poco che so uno dei principi informatori del
cristianesimo è il concetto di libero arbitrio per cui imporre è fuori
luogo
:*
per le precisazioni, vai a leggere ai link, invece di fare il comodone

per il libero arbitrio, come di consueto è questione di interpretazione.

dio le regole, o imposizioni, le dà eccome, poi lascia all'uomo la
libertà di adeguarvisi o meno, ma chiarendo che la disobbedienza non
rimane senza conseguenze

quindi è un'imposizione bella e propria, altro che

per dire, quando un mariuolo ti ferma dietro l'angolo e ti dice "o la
borsa o la vita", se vuoi puoi anche interpretarla come una offerta tra
due scelte, che sei libero di accettare in un senso o nell'altro, invece
che una imposizione...
Nadif
2011-11-09 16:48:45 UTC
Permalink
Raw Message
dio
No.
il fighetta pelato
2011-11-09 16:54:58 UTC
Permalink
Raw Message
dio
No.
LOL, ti aspettavo impaziente.

E cmq dai, l'ho pure messo minuscolo APPOSTA.
|Sole|
2011-11-09 16:57:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
dio
No.
LOL, ti aspettavo impaziente.
E cmq dai, l'ho pure messo minuscolo APPOSTA.
Beh, manca il "porco" davanti, a meno che nemmeno questo sia consentito :)
il fighetta pelato
2011-11-09 21:54:22 UTC
Permalink
Raw Message
Post by |Sole|
Post by il fighetta pelato
dio
No.
LOL, ti aspettavo impaziente.
E cmq dai, l'ho pure messo minuscolo APPOSTA.
Beh, manca il "porco" davanti, a meno che nemmeno questo sia consentito :)
A parte il fatto che in quel contesto l'aggettivo non ci stava, in
generale mi fai torto.
Mai negato alcun epiteto a quello là.
|Sole|
2011-11-09 23:51:08 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Post by |Sole|
Post by il fighetta pelato
dio
No.
LOL, ti aspettavo impaziente.
E cmq dai, l'ho pure messo minuscolo APPOSTA.
Beh, manca il "porco" davanti, a meno che nemmeno questo sia
consentito :)
A parte il fatto che in quel contesto l'aggettivo non ci stava, in
generale mi fai torto.
Mai negato alcun epiteto a quello là.
HAHAHA, mioddio.
Nadif
2011-11-09 22:55:59 UTC
Permalink
Raw Message
Post by |Sole|
Post by il fighetta pelato
dio
No.
LOL, ti aspettavo impaziente.
E cmq dai, l'ho pure messo minuscolo APPOSTA.
Beh, manca il "porco" davanti, a meno che nemmeno questo sia consentito :)
http://porcodio.tumblr.com/

Ché Adam può far come più gli piace, ma io il porco non me lo faccio
mancare mai.
zx
2011-11-09 18:04:44 UTC
Permalink
Raw Message
On Wed, 09 Nov 2011 16:38:57 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
per il libero arbitrio, come di consueto è questione di interpretazione.
quindi è un'imposizione bella e propria, altro che
Flx
2011-11-10 00:39:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
E cmq non vedo perché una zucchina non deve essere considerata viva.
Questa affermazione svolazza in giro per il monitor.
Ti meriteresti che ti rispondessi con le zucchine
Mmmm, non sono sicuro se tu stia quotando in tono di approvazione o meno,
oppure se stai solo trolleggiando come ti piace tanto in queste occasioni. ;-)
In ogni caso quelle risposte di Flx sono fuiori luogo e fuori tema.
Ma sarai tu fuori tema, per la madonna.
Mi dici che mangiare carne porta alla mucca pazza e ti ricordo che pure
permi cetriolini c'é gente che va al creatore. Fuori tema? Lol manco mi hai
risposto, tra l'altro. Mi sono cuccato una risposta cumulativa con
*nettuno*.
E cmq, spiegami perché le piante non vanno considerate esseri viventi. Vai.
il fighetta pelato
2011-11-10 08:46:36 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
Post by Flx
E cmq non vedo perché una zucchina non deve essere considerata viva.
Questa affermazione svolazza in giro per il monitor.
Ti meriteresti che ti rispondessi con le zucchine
Mmmm, non sono sicuro se tu stia quotando in tono di approvazione o meno,
oppure se stai solo trolleggiando come ti piace tanto in queste occasioni. ;-)
In ogni caso quelle risposte di Flx sono fuiori luogo e fuori tema.
Ma sarai tu fuori tema, per la madonna.
Mi dici che mangiare carne porta alla mucca pazza
Dio di una madonna, cosa vi sta succedendo a tutti, qua dentro?
Ma avete tutti disimparato a leggere all'improvviso?

Oppure i vs. argomenti sono così poveri da farvi ricorrrere
sistematicamente allo stornare e/o stravolgere i temi in discussione?
Post by Flx
Peró va sottolineato pure il rischio aumentato per pesticidi ed
organofosforici, il rischio legato alla conservazione di farine etc
Questa tua frase attiene CHIARAMENTE ad un rischio potenziale legato
alla produzione, oltretutto non sistematico ma "aumentato* ai giorni nostri.
L'intenzione di stigmatizzare un punto a sfavore della dieta vegetariana
è ovvio.

Io allora rispondo con...
Post by Flx
Flavio, andiamo.
Mucca Pazza.
Etthoddettotutto.
...ossia con l'esempio più clamoroso di adulterazione della carne, punto
più alto - o sarebbe meglio dire più basso - della consolidatissima
pratica industriale di usare qualsiasi schifezza per rendere più
redditizia, senza considerare nient'altro che il rientro economico, la
produzione di cibo.
Ho doverosamente citato l'esempio più estremo, che sta a significare
l'inesorabilità della esistenza di pratiche magari meno clamorose ma
sempre e cmq pericolose (ormoni della crescita, antibiotici, etc. etc.)

L'intento della mia citazione mi pareva chiaro, e perfettamente in linea
con quanto sto sostenendo fin dall'inizio, ossia che a nulla vale stare
a fare questi discorsi, dato che valgono pari pari per entrambe le
sponde e se ne annullano (o limitano grandemente) gli effetti con
l'attenzione a ciò che si acquista e consuma.

Tutto ciò non è nemmeno lontano parente del dire che
Post by Flx
mangiare carne porta alla mucca pazza
affermazione che tu decisamente NON hai letto nelle mie parole, quindi è
da parte tua o scorretto o idiota attribuirmela.
Post by Flx
e ti ricordo che pure
permi cetriolini c'é gente che va al creatore. Fuori tema? Lol manco mi hai
risposto, tra l'altro. Mi sono cuccato una risposta cumulativa con
*nettuno*.
E' quello che ti meriti, quando fai così maldestramente il birichino.

E se c'è qualcuno qua che non risponde, siete voi, non io.

Voi che continuate a menare il torrone sulle ipotetiche complessità,
criticità e quant'altro vuoi relativamente all'adozione della dieta
vegetariana, eludendo sistematicamente l'unico punto che invece io
propongo, ossia l'aspetto etico verso gli animali.

Te lo dico ancora una volta, non vi devo dimostrare niente, perché non
c'è nulla da dimostrare.

I fatti, e non le mie opinioni personali, dicono che entrambe le diete,
se seguite con il minimo sindacale di intelligenza e di principio di
precauzione, sono perfettamente sane per il nostro organismo, così come
gli eccessi in generale portano guai.

Per cui, please stop that shit.


Non me ne frega un cazzo se essere vegetariani o vegan rende le cose un
po' più difficili (ed è abbondantemente chiarito che NON è così, o
quanto meno non in misura critica).
Anzi, ti dirò di più, ammettendo pure (senza concedere) che fosse vero,
non vedrei la cosa come problematica, così come tutti( oddio, diciamo
"molti") vedono del tutto sacrosanto fare fatica per potersi procurare
le cose che gli piacciono, invece di andare facilmente e sbrigativamente
a piantare una pallottola in fronte al rivenditore della cosa che in
quel momento si desidera.

Il punto E' QUESTO, è SEMPRE stato nient'altro che questo, e finché le
risposte sono del tenore "ma anche il leone mangia me", oppure "ma noi
siamo carnivori per natura" (che oltretutto è falsissimo), o ancora "è
la legge del più forte" e puttanate simili, sorry ma continunerete a
galeggiare nella merda della palude dell'ignavia.

Con tutto il diritto di farlo eh, sia chiaro, ma per favore non stiamoci
a raccontare storie.
Post by Flx
E cmq, spiegami perché le piante non vanno considerate esseri viventi. Vai.
E vabbé, Flavio, se non hai davvero altri argomenti...

Della maggior parte dei vegetali utilizzabili per scopi alimentari, si
colgono solo parti delle piante, senza sopprimere la pianta madre.
Parti che, by the way, hanno praticamente sempre la precisa funzione
fisiologica di staccarsi per andare a trasportare i propri geni altrove.
E' quindi ragionevole pensare che, nella maggior parte dei casi, alle
piante non fai nessun male, anzi ne segui ed attui la funzione vitale.

Filetti, cosce, lardo e compagnia bella invece non hanno nessuna di
queste tendenze, di base devono stare al loro posto, per la salute del
loro portatore.

La cogli la non sottilissima differenza con una pallottola in fronte ad
una creatura palesemente senziente?
O quella, per fare un altro esempio a caso, con l'ignominioso e bestiale
gesto di buttare vivo un mollusco o un crostaceo nell'acqua bollente?
No? non la vedi?
Sei rimasto ai tempi dell'inquisizione, quando in effetti la medesima
pratica sugli esseri umani non suscitava poi tutta quella suggestione?
Andrea Maderna
2011-11-10 09:12:46 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Della maggior parte dei vegetali utilizzabili per scopi alimentari, si
colgono solo parti delle piante, senza sopprimere la pianta madre.
Parti che, by the way, hanno praticamente sempre la precisa funzione
fisiologica di staccarsi per andare a trasportare i propri geni altrove.
E' quindi ragionevole pensare che, nella maggior parte dei casi, alle
piante non fai nessun male, anzi ne segui ed attui la funzione vitale.
Filetti, cosce, lardo e compagnia bella invece non hanno nessuna di
queste tendenze, di base devono stare al loro posto, per la salute del
loro portatore.
La cogli la non sottilissima differenza con una pallottola in fronte ad
una creatura palesemente senziente?
Okkei, però allora perché vegani?
In che modo i latticini sono diversi dal pomodoro colto (al netto
dell'allevamento intensivo e crudele, s'intende)?
il fighetta pelato
2011-11-10 12:09:05 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Andrea Maderna
Post by il fighetta pelato
Della maggior parte dei vegetali utilizzabili per scopi alimentari, si
colgono solo parti delle piante, senza sopprimere la pianta madre.
Parti che, by the way, hanno praticamente sempre la precisa funzione
fisiologica di staccarsi per andare a trasportare i propri geni altrove.
E' quindi ragionevole pensare che, nella maggior parte dei casi, alle
piante non fai nessun male, anzi ne segui ed attui la funzione vitale.
Filetti, cosce, lardo e compagnia bella invece non hanno nessuna di
queste tendenze, di base devono stare al loro posto, per la salute del
loro portatore.
La cogli la non sottilissima differenza con una pallottola in fronte ad
una creatura palesemente senziente?
Okkei, però allora perché vegani?
In che modo i latticini sono diversi dal pomodoro colto (al netto
dell'allevamento intensivo e crudele, s'intende)?
Beh, tanto come tu stesso dici c'è la PESANTISSIMA parte relativa
appunto all'allevamento intensivo, che rapppresenta probabilmente il 90%
o più delle fonti di approvigionamento di cibo animale, quindi questo
aspetto mi pare già più che sufficiente.

Ma rimane, sempre e comunque, inalterato, il medesimo aspetto etico,
perché lo sfruttamento dell'animale vivo è altrettanto da rifiutare in
quanto figlio dello stesso identico modo di pensare.

Inoltre, l'allevamento di bestiame per produzione di latticini non fa
davvero meno vittime di quello per la carne né è meno crudele.

Ovviamente gli intensivi la fanno da padrone - prova a pensare solo alle
mucche da latte o alle galline ovaiole, entrambe costrette a stress
fisico per essere costantemente in produzione e, di norma, condannate ad
una vita letteralmente "in scatola".

Ma anche il cosiddetto "biologico", in ogni caso, prevede il
mantenimento in vita dell'aniamle solo ed unicamente per lo strettissimo
periodo in cui è massimamente produttivo.
Dopodiché, kaputt.

E non mancano anche le vere e proprie stragi istituzionalizzate, di cui
ad esempio l'industria campana della mozzarella di bufala è massicia
fruitrice: i maschi vengono quasi tutti soppressi ppena nati, salvo quei
pochi necessari per mantenere un numero sufficiente alle monte.


Guarda, per quanto io sia ovviamente anche un accesissimo detrattore
della caccia, sono MOLTO più disposto ad essere accondiscendente nei
confronti di una caccia moderata ed esclusivamente orientata
all'approvvigionamento alimentare di gruppi umani che oggettivamente
hanno GROSSE difficoltà a trovare altra fonte di cibo.

Un buon esempio viene dagli inuit, è evidente che sul ghiaccio si fa
fatica a coltivare grano.
Poi magari uno potrebbe anche chiedersi perché insistere ad abitare sul
ghiaccio, oppure che bisogno ci sia, al girno d'oggi, di andare ancora a
menarlo alle balene quando ormai non regge più la scusa che saresti
isolato dal resto del mondo...ma vabbé, tralasciamo perché lì il
discorso diventa davvero molto più complicato.

Infine, per rendere ancora più chiaro il concetto, non avrei remore a
mangiare l'uovo fatto dalla gallina di casa, SE e QUANDO decidesse di
farlo, di sua libera "scelta".
Così come non avrei opposizioni a produrre del buon formaggio da latte
bovino o ovino di animali presenti in una mia ipotetica fattoria,
ovviamente solo SE e QUANDO fossero in condizione spontanea di donare
quel latte, ma solo perché quegli animali sarebbero lì non per quello
specifico motivo, ma per condure tranquilli e indisturbati la loro
esistenza, e non verrebbero seppelliti certamente prima del momento
della loro morte NATURALE.
Andrea Maderna
2011-11-10 14:31:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Guarda, per quanto io sia ovviamente anche un accesissimo detrattore
della caccia, sono MOLTO più disposto ad essere accondiscendente nei
confronti di una caccia moderata ed esclusivamente orientata
all'approvvigionamento alimentare di gruppi umani che oggettivamente
hanno GROSSE difficoltà a trovare altra fonte di cibo.
Un buon esempio viene dagli inuit, è evidente che sul ghiaccio si fa
fatica a coltivare grano.
Poi magari uno potrebbe anche chiedersi perché insistere ad abitare sul
ghiaccio, oppure che bisogno ci sia, al girno d'oggi, di andare ancora a
menarlo alle balene quando ormai non regge più la scusa che saresti
isolato dal resto del mondo...ma vabbé, tralasciamo perché lì il
discorso diventa davvero molto più complicato.
Infine, per rendere ancora più chiaro il concetto, non avrei remore a
mangiare l'uovo fatto dalla gallina di casa, SE e QUANDO decidesse di
farlo, di sua libera "scelta".
Così come non avrei opposizioni a produrre del buon formaggio da latte
bovino o ovino di animali presenti in una mia ipotetica fattoria,
ovviamente solo SE e QUANDO fossero in condizione spontanea di donare
quel latte, ma solo perché quegli animali sarebbero lì non per quello
specifico motivo, ma per condure tranquilli e indisturbati la loro
esistenza, e non verrebbero seppelliti certamente prima del momento
della loro morte NATURALE.
Ok, queste cose volevo leggere. :)

Nel senso, stavo ragionando sul principio assoluto, al di là della
situazione pratica che ovviamente, viste le condizioni in cui teniamo
gli animali da allevamento, non possono andarti bene.

Direi che è tutto chiaro.
il fighetta pelato
2011-11-10 14:46:58 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Andrea Maderna
Post by il fighetta pelato
Guarda, per quanto io sia ovviamente anche un accesissimo detrattore
della caccia, sono MOLTO più disposto ad essere accondiscendente nei
confronti di una caccia moderata ed esclusivamente orientata
all'approvvigionamento alimentare di gruppi umani che oggettivamente
hanno GROSSE difficoltà a trovare altra fonte di cibo.
Un buon esempio viene dagli inuit, è evidente che sul ghiaccio si fa
fatica a coltivare grano.
Poi magari uno potrebbe anche chiedersi perché insistere ad abitare sul
ghiaccio, oppure che bisogno ci sia, al girno d'oggi, di andare ancora a
menarlo alle balene quando ormai non regge più la scusa che saresti
isolato dal resto del mondo...ma vabbé, tralasciamo perché lì il
discorso diventa davvero molto più complicato.
Infine, per rendere ancora più chiaro il concetto, non avrei remore a
mangiare l'uovo fatto dalla gallina di casa, SE e QUANDO decidesse di
farlo, di sua libera "scelta".
Così come non avrei opposizioni a produrre del buon formaggio da latte
bovino o ovino di animali presenti in una mia ipotetica fattoria,
ovviamente solo SE e QUANDO fossero in condizione spontanea di donare
quel latte, ma solo perché quegli animali sarebbero lì non per quello
specifico motivo, ma per condure tranquilli e indisturbati la loro
esistenza, e non verrebbero seppelliti certamente prima del momento
della loro morte NATURALE.
Ok, queste cose volevo leggere. :)
Nel senso, stavo ragionando sul principio assoluto, al di là della
situazione pratica che ovviamente, viste le condizioni in cui teniamo
gli animali da allevamento, non possono andarti bene.
Direi che è tutto chiaro.
Da quel che capisco non ne sono del tutto sicuro.

Non sono le condizioni in cui teniamo gli animali di allevamento, quello
è un pessimo "di più", ma non è necessario per il pollice verso.

E' di per sé il concetto di allevamento a scopo di sfruttamento, che non
mi sta bene, nemmeno se li allevassimo al castello di versailles e li
facessimo dormire su pizzi e merletti.

Se avessi una fattoria e ci fossero degli animali, per me sarebbero solo
degli altri abitanti della fattoria stessa, certamente non tenuti a
"pagare l'affitto" tanto quanto non lo sarebbe un qualsiasi altro membro
della famiglia.
Se poi vogliono/possono offrirmi qualcosa, la accetto con piacere quando
questo si verifichi, altrimenti non glielo cerco di sicuro e va
benissimo così lo stesso.
Io da parte mia gli offro riparo e pascolo libero, per il solo piacere
di vederli fare la loro vita serena e tranquilla.
Andrea Maderna
2011-11-10 15:01:12 UTC
Permalink
Raw Message
Il 10/11/2011 15:46, il fighetta pelato ha scritto:


Sereno, avevo capito.
Flx
2011-11-10 15:31:46 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Se avessi una fattoria e ci fossero degli animali, per me sarebbero solo
degli altri abitanti della fattoria stessa, certamente non tenuti a
"pagare l'affitto" tanto quanto non lo sarebbe un qualsiasi altro membro della famiglia.
Se poi vogliono/possono offrirmi qualcosa, la accetto con piacere quando
questo si verifichi, altrimenti non glielo cerco di sicuro e va benissimo così lo stesso.
Io da parte mia gli offro riparo e pascolo libero, per il solo piacere di
vederli fare la loro vita serena e tranquilla.
Rotfl, ma devono venire con le uova nel cestino per offrirtele?
Dai, qui si esagera, non scherziamo. Questa visione etica della natura
sarebbe accettabile se madre natura fosse walt disney, ma madre natura é
quella che ha creato il simpatico ciclio della vita basato principalmente
sulla competizione per l'adattamento, sull'evoluzione dei piú forti, sulla
vita che deriva in ultima analisi necessariamente della morte altrui. Pensa
a un pesce nel mare. Si aggira mangiando altri esseri vvienti, e prima o
poi sarà lui ad essere mangiato. Dal cielo non scendono fiumi di lacrime
per questo, é la natura, funziona cosí, non funziona secondo l'etica umana,
né tantomento secondo energie mistiche e karmiche. Funziona che io ti mango
e vivo, tu crepa e vaffanculo. In questo contesto, se io prendo del latte
da una mucca, non devo chiedergli permesso, non piú di quanto lo squalo
debba piangere perché va piú veloce e si pappa i pesci. L'evoluzione ha
dato allo squalo quelle belle pinne, a noi invece i fucili e le zappe. Tra
l'altro nella tua concezione disneyana-karmico-omeopatica del mondo, vorrei
capire come si colloca l'agricoltura. Tipo, per coltivare le povere carote
che uccidi ogni giorno, si sono trasformati habitat di ogni tipo in cumuli
di merda e trattori, uccidendo animali di ogni tipo per le stesse esigenze
che muovono gli onnivori a ciucciare i capezzoli delle mucche. Quindi, o
rifiuti la società umana nella sua totalità o non cambia praticamente un
cazzo che tu mangi mozzarelle o mozzarelle di soja. Potrai sentirti un
nuovo messia per aver guardato con condiscendenza una gallina prima di
infilargli su per il culo l'uovo che hai rifiutato di mangiare, ma le tue
amate zucchine sono nate sulla terra che prima magari vedeva prosperare
cento specie diverse. Anche la tua casa, priva di insetti, topi, talpe e
quant'altro, é spaZio tolto alla natura. TU sei spazio tolto alla natura.
Ma la natura é anche quella che ha scritto le regole, e le regole a un
certo punto hanno previsto la tua comparsa. E perfetto, fa schifo allevare
gli animali in quel modo e sono d'accordo che l'economia non puó
assolutamente snobbare l'ecosistema. Ma la risposta non puó essere "etica"
ma funzionale a una sopravvivenza sensata su questa terra. Chiedere alla
mucca di offrirti il latte schizzandolo direttamente nel bicchiere non mi
sembra un argomento nemmeno lontanamente sensato. Lo sfruttamento degli
animali é naturale, come lo sono i vermi che avranno il piacere di
mangiarci quando non riusciremo piú a difenderci.
il fighetta pelato
2011-11-10 16:25:01 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
Post by il fighetta pelato
Se avessi una fattoria e ci fossero degli animali, per me sarebbero solo
degli altri abitanti della fattoria stessa, certamente non tenuti a
"pagare l'affitto" tanto quanto non lo sarebbe un qualsiasi altro membro della famiglia.
Se poi vogliono/possono offrirmi qualcosa, la accetto con piacere quando
questo si verifichi, altrimenti non glielo cerco di sicuro e va benissimo così lo stesso.
Io da parte mia gli offro riparo e pascolo libero, per il solo piacere di
vederli fare la loro vita serena e tranquilla.
Rotfl, ma devono venire con le uova nel cestino per offrirtele?
Dai, qui si esagera, non scherziamo. Questa visione etica della natura
sarebbe accettabile se madre natura fosse walt disney, ma madre natura é
quella che ha creato il simpatico ciclio della vita basato principalmente
sulla competizione per l'adattamento, sull'evoluzione dei piú forti, sulla
vita che deriva in ultima analisi necessariamente della morte altrui. Pensa
a un pesce nel mare. Si aggira mangiando altri esseri vvienti, e prima o
poi sarà lui ad essere mangiato. Dal cielo non scendono fiumi di lacrime
per questo, é la natura, funziona cosí, non funziona secondo l'etica umana,
né tantomento secondo energie mistiche e karmiche. Funziona che io ti mango
e vivo, tu crepa e vaffanculo. In questo contesto, se io prendo del latte
da una mucca, non devo chiedergli permesso, non piú di quanto lo squalo
debba piangere perché va piú veloce e si pappa i pesci. L'evoluzione ha
dato allo squalo quelle belle pinne, a noi invece i fucili e le zappe. Tra
l'altro nella tua concezione disneyana-karmico-omeopatica del mondo, vorrei
capire come si colloca l'agricoltura. Tipo, per coltivare le povere carote
che uccidi ogni giorno, si sono trasformati habitat di ogni tipo in cumuli
di merda e trattori, uccidendo animali di ogni tipo per le stesse esigenze
che muovono gli onnivori a ciucciare i capezzoli delle mucche. Quindi, o
rifiuti la società umana nella sua totalità o non cambia praticamente un
cazzo che tu mangi mozzarelle o mozzarelle di soja. Potrai sentirti un
nuovo messia per aver guardato con condiscendenza una gallina prima di
infilargli su per il culo l'uovo che hai rifiutato di mangiare, ma le tue
amate zucchine sono nate sulla terra che prima magari vedeva prosperare
cento specie diverse. Anche la tua casa, priva di insetti, topi, talpe e
quant'altro, é spaZio tolto alla natura. TU sei spazio tolto alla natura.
Ma la natura é anche quella che ha scritto le regole, e le regole a un
certo punto hanno previsto la tua comparsa. E perfetto, fa schifo allevare
gli animali in quel modo e sono d'accordo che l'economia non puó
assolutamente snobbare l'ecosistema. Ma la risposta non puó essere "etica"
ma funzionale a una sopravvivenza sensata su questa terra. Chiedere alla
mucca di offrirti il latte schizzandolo direttamente nel bicchiere non mi
sembra un argomento nemmeno lontanamente sensato. Lo sfruttamento degli
animali é naturale, come lo sono i vermi che avranno il piacere di
mangiarci quando non riusciremo piú a difenderci.
Dio mio, quanto livore inutile e quante cazzate stratosferiche.
Oltretutto sprecato in quanto fuori luogo e, ancora una volta, tendenzioso.

Mai sentito aprlare di coltivazione sostenibile e cosine simili?

Io al'ipermercato non compro quasi più nulla, mi coltivo quanto pià
possibile la roba nel mio orto e quelo che non riesco lo acquisto
tranmite GAS.

Cioé, mi sbatto e cerco di fare tutto il possibile, che certamente non è
molto ma è meglio che niente, e puoi stare sicuro che quello che mangio
è quanto più possibile lontano dal provenire dal tipo di coltivazione di
cui parli.

Se poi tutti facessimo così, ecco che allora le cose cambierebbero, eccome.

Ma finché la visione è improntata a questo degradante machismo di cui
traboccano le tue parole, non c'è salvezza.

Grottesca poi la derisione del mio esempio di come vedo l'intrerazione
uomo-animale.

Non ti rendi nemmeno conto di quanto ti contraddici nel mmomento stesso
in cui fai quei discorsi, perchè prima dici che noi
Ma son tutte cose già dette o affrontate nei post precedenti, e
ciononostante tu insisti, segno che non hai davvero più argomenti se
non il "è sempre stato così, e così sempre sarà" oppure "la legge del
più fortre".

Pace e amen, sei così e restaci serenamente, mi spiace sinceramente solo
perché con questo ti sei bruciato tutta la non poca stima che mi ispiravi.


Non vale nemmeno la pena di confutarti praticamente tutti i punti che
hai sputazzato in quel delirio lì sopra, è ormai chiaro che è tempo perso.

Ovviamente non te ne può fregare di meno ed è giusto così, ma a me
sinceramente dispiace.
Per te.

Ciao ciao.
Flx
2011-11-10 18:44:22 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Dio mio, quanto livore inutile e quante cazzate stratosferiche.
Oltretutto sprecato in quanto fuori luogo e, ancora una volta, tendenzioso.
Su mi pare evidente che i toni fossero provocatori per fare un po' di show.
Peró sui concetti di fondo vorrei che ci capissimo. Per esempio, vorrei
capire come si colloca secondo te il vegano rispetto alla natura che é un
co tinuo esempio di ferocia.
Post by il fighetta pelato
Mai sentito aprlare di coltivazione sostenibile e cosine simili?
Io al'ipermercato non compro quasi più nulla, mi coltivo quanto pià
possibile la roba nel mio orto e quelo che non riesco lo acquisto tranmite GAS.
Cioé, mi sbatto e cerco di fare tutto il possibile, che certamente non è
molto ma è meglio che niente, e puoi stare sicuro che quello che mangio è
quanto più possibile lontano dal provenire dal tipo di coltivazione di cui parli.
Se poi tutti facessimo così, ecco che allora le cose cambierebbero, eccome.
Non parlavo di colture intensive qui ma proprio di agricoltura, eh. Il
campo toglie spazio all'habitat naturale, volevo sottolineare questo, senza
nemmeno entrare nel dramma dell'intensivo o del disboscamento selvaggio.
Post by il fighetta pelato
Ma finché la visione è improntata a questo degradante machismo di cui
traboccano le tue parole, non c'è salvezza.
Grottesca poi la derisione del mio esempio di come vedo l'intrerazione uomo-animale.
Minchia adam, sei sul vit, fammi fare un po' di show come del resto ai
anche tu, non fare la fighetta pelata, sai che il machismo é tutto
coreografia.
Post by il fighetta pelato
Non ti rendi nemmeno conto di quanto ti contraddici nel mmomento stesso
in cui fai quei discorsi, perchè prima dici che noi
Hm??
Post by il fighetta pelato
Ma son tutte cose già dette o affrontate nei post precedenti, e
ciononostante tu insisti, segno che non hai davvero più argomenti se non
il "è sempre stato così, e così sempre sarà" oppure "la legge del più fortre".
Non é la legge del piú forte il discorso, é capire come puó sperare l'uomo
di non nuocere alle altre creature quando la sua stessa esistenza e
moltiplicazione scriteriata é la piú grande minaccia all'ecosistema. La
visione karmica del rapporto con gli animali non é inefficace in quanto
utopica, nella mia visione, ma in quanto generata da premesse di carattere
etico umane, e dunque già per questo innaturali.
Post by il fighetta pelato
Pace e amen, sei così e restaci serenamente, mi spiace sinceramente solo
per con questo ti sei bruciato tutta la non poca stima che mi ispiravi.
Qui sembri lo zio, che saluto, visto che ci lurka. Su dai. Non essere cosí
incazzoso.
Post by il fighetta pelato
Non vale nemmeno la pena di confutarti praticamente tutti i punti che hai
sputazzato in quel delirio lì sopra, è ormai chiaro che è tempo perso.
Se uno li scrive é per stimolare il dibattito, risposte co e queste sono
poco costruittive,
Post by il fighetta pelato
Ovviamente non te ne può fregare di meno ed è giusto così, ma a me sinceramente dispiace.
Per te.
Ciao ciao.
Lol addirittura?
zx
2011-11-10 20:03:50 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
sei sul vit, fammi fare un po' di show
non fare la fighetta pelata
il machismo é tutto coreografia.
zx
2011-11-10 20:05:11 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
Qui sembri lo zio
cazzata
Non essere cosí incazzoso.
pregiudizi
Lol addirittura?
zx
2011-11-10 19:58:54 UTC
Permalink
Raw Message
On Thu, 10 Nov 2011 17:25:01 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
quanto livore
zx
2011-11-10 19:59:28 UTC
Permalink
Raw Message
On Thu, 10 Nov 2011 17:25:01 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
questo degradante machismo di cui
traboccano le tue parole
zx
2011-11-10 20:00:32 UTC
Permalink
Raw Message
On Thu, 10 Nov 2011 17:25:01 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
perchè prima dici che noi
?
zx
2011-11-10 20:01:51 UTC
Permalink
Raw Message
On Thu, 10 Nov 2011 17:25:01 +0100, il fighetta pelato
tutti i punti che hai sputazzato
Ciao ciao.
zx
2011-11-10 19:53:27 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
se madre natura fosse walt disney
zx
2011-11-10 19:53:48 UTC
Permalink
Raw Message
Funziona che io ti mango e vivo, tu crepa e vaffanculo.
zx
2011-11-10 19:55:10 UTC
Permalink
Raw Message
L'evoluzione ha dato allo squalo quelle belle pinne, a noi invece i fucili e le zappe.
zx
2011-11-10 19:57:06 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
nella tua concezione disneyana-karmico-omeopatica del mondo
Potrai sentirti un nuovo messia per aver guardato con condiscendenza una gallina prima di
infilargli su per il culo l'uovo
TU sei spazio tolto alla natura.
zx
2011-11-10 19:43:26 UTC
Permalink
Raw Message
On Thu, 10 Nov 2011 09:46:36 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
Dio di una madonna,
zx
2011-11-10 19:45:43 UTC
Permalink
Raw Message
On Thu, 10 Nov 2011 09:46:36 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
E' quello che ti meriti
birichino.
zx
2011-11-10 19:51:11 UTC
Permalink
Raw Message
On Thu, 10 Nov 2011 09:46:36 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
non vi devo dimostrare niente, perché non
c'è nulla da dimostrare.
il minimo sindacale di intelligenza
E vabbé, Flavio, se non hai davvero altri argomenti...
zx
2011-11-10 19:51:49 UTC
Permalink
Raw Message
On Thu, 10 Nov 2011 09:46:36 +0100, il fighetta pelato
continunerete a galeggiare nella merda della palude dell'ignavia.
zx
2011-11-10 19:42:58 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
Ma sarai tu fuori tema, per la madonna.
Nettuno
2011-11-10 20:26:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
Ma sarai tu fuori tema, per la madonna.
Zio, qua c'è la mia futura moglie che si domanda come faccio a ridere
sembrando più cretino del solito guardando dei semplici messaggi di
testo.
Ora provo a spiegarglielo...

Tu continua eh? Che domattina appena mi sveglio voglio vedere come va a
finire la discussione sulla ciccia tra il fighetta e flicchio.

E cosa hai estratto.

E perche'.
Soprattutto.

N.

zx
2011-11-09 12:41:57 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
mi puzza di diagnosi fatta coi dadi.
Perchè la gente è rincoglionita.
il fighetta pelato
2011-11-09 13:04:35 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Flx
mi puzza di diagnosi fatta coi dadi.
Perchè la gente è rincoglionita.
Ahahah, sì stai decisamente trolleggiando.
Andrea Maderna
2011-11-09 10:17:14 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
E come per smettere di fumare, è una cosa che uno sa benissimo di dover
fare, ma ad onta di qualsiasi ragione non riesce a fare, per il banale
motivo che gli piace troppo.
No, io non so benissimo di doverlo fare, e per quanto capisca tutti i
tuoi discorsi, su questo non mi schiodo. Io non è che "devo" smettere di
mangiare carne ma non voglio. Continuo a non vederci nulla di male, nel
mangiare carne in senso assoluto. Poi si può discutere del fatto che
mangiare carne nell'attuale società significa, nove volte su dieci,
farlo in coda a un processo di produzione di quella carne che ha del
vergognoso. Anche se andrebbe pure detto che lo stesso discorso si può
fare per la gran maggioranza di quel che faccio nella vita.
Post by il fighetta pelato
L'unica differenza è che la motivazinone anti-fumo è per la PROPRIA
salute, mentre quella anti-carne è figlia di una propensione verso ALTRI.
Oddio, volendo anche nel fumo ci sono gli altri, quelli che ti stanno
attorno in generale nella vita (penso solo all'influenza - psicologica,
oltre che di salute - di un padre-ciminiera nei confronti del figlio).
Post by il fighetta pelato
La reltà è questa, che vi piaccia o meno, non c'è lo straccio di una
pugnetta asfittica da contrapporre.
Non è questione di prove, ma di convinzioni personali. Per me l'atto di
mangiare carne, di suo, non è sbagliato. :)
il fighetta pelato
2011-11-09 11:26:50 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Andrea Maderna
Post by il fighetta pelato
E come per smettere di fumare, è una cosa che uno sa benissimo di dover
fare, ma ad onta di qualsiasi ragione non riesce a fare, per il banale
motivo che gli piace troppo.
No, io non so benissimo di doverlo fare, e per quanto capisca tutti i
tuoi discorsi, su questo non mi schiodo. Io non è che "devo" smettere di
mangiare carne ma non voglio. Continuo a non vederci nulla di male, nel
mangiare carne in senso assoluto. Poi si può discutere del fatto che
mangiare carne nell'attuale società significa, nove volte su dieci,
farlo in coda a un processo di produzione di quella carne che ha del
vergognoso. Anche se andrebbe pure detto che lo stesso discorso si può
fare per la gran maggioranza di quel che faccio nella vita.
Mah, a suo tempo ti eri espresso in maniera piuttosto diversa,
altrimenti non me ne ricorderei così precisamente, così come mi è
rimasta impressa la allucinante uscita del Billeri sul maiale-prodotto.
E' un argomento a cui tengo molto, come tutti sapete, e su certe cose ho
memoria da elefante.
Ho provato a ritrovare il thread ma non ci sono riuscito.

Prendo atto che, ora, ti allinei alla posizione più diffusa che, pur non
negando certe problematiche, ne fa sempre e cmq una questione relativa a
eventuali danni che causiamo a noi stessi, mentre si ignora del tutto,
anzi peggio si destituisce di qualsiasi importanza il fatto che, per
prima cosa, il danno lo facciamo noi agli animali, senza averne
realmente bisogno e di fatto per il solo ns poacere personale.

Pazienza.
Post by Andrea Maderna
Post by il fighetta pelato
L'unica differenza è che la motivazinone anti-fumo è per la PROPRIA
salute, mentre quella anti-carne è figlia di una propensione verso ALTRI.
Oddio, volendo anche nel fumo ci sono gli altri, quelli che ti stanno
attorno in generale nella vita (penso solo all'influenza - psicologica,
oltre che di salute - di un padre-ciminiera nei confronti del figlio).
Sìsì, chiaro, ma non ci piove che l'outcome più rilevante del fumare è
sui propri polmoni.
Post by Andrea Maderna
Post by il fighetta pelato
La reltà è questa, che vi piaccia o meno, non c'è lo straccio di una
pugnetta asfittica da contrapporre.
Non è questione di prove, ma di convinzioni personali. Per me l'atto di
mangiare carne, di suo, non è sbagliato. :)
Eh, il problema è proprio questo: ritenere opinabile l'eticità di
considerare a totale disposizione nostra la vita di altri.

Ignorando bellamente che, se si sostituiscono gli animali con i negri,
le donne, gi omosessuali, le coppie di fatto, pucchiacche, il belin che
te neghe, la fattispecie è IDENTICA ma chissà perché la valutiamo
diversamente.
E sorvolando sul fatto che, se per ipotesi sbarcassero i marziani
cattivi e ci rendessero in schiavitù cominciando ad allevarci per
mangiarci, non lo riterremmo poi così tanto giusto.

Oppure dici che faremmo spallucce e, fatalisticamente, accetteremmo il
verdetto della legge del più forte?
il fighetta pelato
2011-11-09 11:35:43 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Andrea Maderna
Post by il fighetta pelato
E come per smettere di fumare, è una cosa che uno sa benissimo di dover
fare, ma ad onta di qualsiasi ragione non riesce a fare, per il banale
motivo che gli piace troppo.
No, io non so benissimo di doverlo fare, e per quanto capisca tutti i
tuoi discorsi, su questo non mi schiodo. Io non è che "devo" smettere di
mangiare carne ma non voglio.
Ah, qui mi devi avere frainteso.
Il "sapere benissimo di doverlo fare" qui lo riferivo allo smettere di
fumare, non allo smettere di mangiare carne.

L'idea era di equiparare le due cose, nel senso che, chi ad un certo
punto FA la scelta etica, di solito lo fa perché arriva a questa
equiparazione, ed altrettanto frequentemente attraversa un periodo più o
meno lungo di indecisione, dovuta prevalentemente al fatto che mangiare
carne e pesce gli piace e fa fatica a rinunciarvi.
Andrea Maderna
2011-11-09 12:02:04 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Post by Andrea Maderna
Post by il fighetta pelato
E come per smettere di fumare, è una cosa che uno sa benissimo di dover
fare, ma ad onta di qualsiasi ragione non riesce a fare, per il banale
motivo che gli piace troppo.
No, io non so benissimo di doverlo fare, e per quanto capisca tutti i
tuoi discorsi, su questo non mi schiodo. Io non è che "devo" smettere di
mangiare carne ma non voglio.
Ah, qui mi devi avere frainteso.
Il "sapere benissimo di doverlo fare" qui lo riferivo allo smettere di
fumare, non allo smettere di mangiare carne.
Ok, da quello nasce anche la mia risposta, perché in realtà la mia
posizione non è che sia particolarmente cambiata.
Post by il fighetta pelato
Mah, a suo tempo ti eri espresso in maniera piuttosto diversa,
altrimenti non me ne ricorderei così precisamente, così come mi è
rimasta impressa la allucinante uscita del Billeri sul maiale-prodotto.
E' un argomento a cui tengo molto, come tutti sapete, e su certe cose ho
memoria da elefante.
Ho provato a ritrovare il thread ma non ci sono riuscito.
Prendo atto che, ora, ti allinei alla posizione più diffusa che, pur non
negando certe problematiche, ne fa sempre e cmq una questione relativa a
eventuali danni che causiamo a noi stessi, mentre si ignora del tutto,
anzi peggio si destituisce di qualsiasi importanza il fatto che, per
prima cosa, il danno lo facciamo noi agli animali, senza averne
realmente bisogno e di fatto per il solo ns poacere personale.
Pazienza.
Attenzione, io non ho detto che "so" che è giusto magnare carne. Il
punto è che non "so" che è sbagliato.

Aggiungo che non ne faccio neanche una questione di danni a noi stessi,
me ne frega men che meno. :D

Infine, non voglio minimamente negare che ammazzare un animale sia
fargli un danno, sarebbe delirante. Lo ammazzi, ovvio che gli fai un
danno, e so perfettamente che lo fai non per necessità (in linea
generale, poi immagino che uno che vive nel deserto e si vede passare
davanti un cammello abbia da magnare :D) ma perché è piacere personale
mangiare la carne.

Sicuramente il mio punto di partenza è quello: ci sono tot cose a cui
non voglio rinunciare, a cui sono "culturalmente" abituato e mi sta bene
così, punto e basta (poi sembra che mangi costantemente salsicce, quando
in realtà di carne ne mangio relativamente poca, anche se sicuramente se
allarghiamo il discorso ai prodotti di origine animale cambia tutto,
anche solo considerando le quantità di latte che ingerisco :D).

Sono stronzo? Probabilmente sì, ma perlomeno non sto qui a raccontarmela
che ammazzare il gatto del vicino perché ti caga nel prato o l'ermellino
per farti il cappello sia più crudele di ammazzare una vacca per farti
la bistecca. Stai comunque ammazzando una bestia per il tuo tornaconto
personale e per motivi che non sono necessità.

Poi è chiaro che al tuo gatto sei più affezionato che alla vacca che non
hai mai visto in vita tua, esattamente come a tuo fratello sei più
affezionato che a uno ucciso in Tibet.

Solo che mentre sull'esempio umano se schiatta tuo fratello è una
tragedia, se schiatta uno in tibet è una tragedia che magari non ti
colpisce emotivamente (ognuno è fatto a modo suo) ma la ritieni comunque
una tragedia, sull'esempio animale, se schiatta il tuo gatto è una
(mezza?) tragedia, se schiatta la vacca è giusto così.

Son contraddizioni, c'è poco da girarci attorno.

A monte di tutto questo, però, non lo so, non sono francamente convinto
che, in senso assoluto, sia sbagliato mangiare un animale (tanto quanto
per un animale carnivoro non è sbagliato mangiarne un altro). Chiaro,
può diventare sbagliato nel momento in cui si aggiunge al di sopra tutta
la sovrastruttura dell'allevamento ecc...

Stavo insomma parlando del concetto assoluto. Nella posizione specifica
mia, non è cambiato molto: so che c'è del discutibile e purtroppo me ne
batto il cazzo, così come me ne batto il cazzo di tante altre cose che
non mi toccano da vicino.
Post by il fighetta pelato
Ignorando bellamente che, se si sostituiscono gli animali con i negri,
le donne, gi omosessuali, le coppie di fatto, pucchiacche, il belin che
te neghe, la fattispecie è IDENTICA ma chissà perché la valutiamo
diversamente.
E sorvolando sul fatto che, se per ipotesi sbarcassero i marziani
cattivi e ci rendessero in schiavitù cominciando ad allevarci per
mangiarci, non lo riterremmo poi così tanto giusto.
Oppure dici che faremmo spallucce e, fatalisticamente, accetteremmo il
verdetto della legge del più forte?
No, ma d'altra parte è già così adesso: dubito che il negro che lavora
in mniera per contribuire alla nascita di un iPhone o il cinese che si
ammazza per le condizioni di lavoro in fabbrica sia poi così felice
della sua situazione. E dubito che il maiale faccia salti di gioia ad
essere ucciso per farmi avere la bistecchina. Eppure alla tecnologia non
rinuncio e alla carne nemmeno.

Il problema poi è anche culturale, perché comunque ammazzare un uomo si
è "deciso" che è sbagliato (anche se poi c'è anche chi ha deciso che è
talmente sbagliato che poi si punisce chi l'ha fatto uccidendolo :D),
mentre ammazzare una bestia no.

Ma vai a sapere, magari è giusto ammazzare tutti. :D
zx
2011-11-09 12:45:03 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Andrea Maderna
Son contraddizioni, c'è poco da girarci attorno.
zx
2011-11-09 12:45:22 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Andrea Maderna
Ma vai a sapere, magari è giusto ammazzare tutti.
zx
2011-11-09 12:43:01 UTC
Permalink
Raw Message
On Wed, 09 Nov 2011 12:26:50 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
Ho provato a ritrovare il thread ma non ci sono riuscito.
zx
2011-11-09 12:43:36 UTC
Permalink
Raw Message
On Wed, 09 Nov 2011 12:26:50 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
se si sostituiscono gli animali con i negri,
zx
2011-11-09 12:44:04 UTC
Permalink
Raw Message
On Wed, 09 Nov 2011 12:26:50 +0100, il fighetta pelato
se per ipotesi sbarcassero i marziani cattivi
il fighetta pelato
2011-11-09 13:05:17 UTC
Permalink
Raw Message
Post by zx
On Wed, 09 Nov 2011 12:26:50 +0100, il fighetta pelato
se per ipotesi sbarcassero i marziani cattivi
Rotfl, piantala e fila a leggere.
mensola
2011-11-09 14:29:52 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Ignorando bellamente che, se si sostituiscono gli animali con i negri,
io non avrei mai scambiato il mio cane per un negro.
ma nemmeno il pesce rosso.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Nettuno
2011-11-10 04:29:19 UTC
Permalink
Raw Message
Post by mensola
Post by il fighetta pelato
Ignorando bellamente che, se si sostituiscono gli animali con i negri,
io non avrei mai scambiato il mio cane per un negro.
ma nemmeno il pesce rosso.
Per un attimo ho pensato "zio" ha colpito ancora.
Invece eri tu.

N.
mensola
2011-11-09 14:30:56 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Ignorando bellamente che, se si sostituiscono gli animali con i negri,
io non avrei mai scambiato il mio cane per un negro.
ma nemmeno il pesce rosso.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
il fighetta pelato
2011-11-09 14:25:35 UTC
Permalink
Raw Message
Post by mensola
Post by il fighetta pelato
Ignorando bellamente che, se si sostituiscono gli animali con i negri,
io non avrei mai scambiato il mio cane per un negro.
ma nemmeno il pesce rosso.
non potevi propri esimerti eh :-\
mensola
2011-11-09 14:51:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Post by mensola
Post by il fighetta pelato
Ignorando bellamente che, se si sostituiscono gli animali con i negri,
io non avrei mai scambiato il mio cane per un negro.
ma nemmeno il pesce rosso.
non potevi propri esimerti eh :-
in realtà volevo anche io la quotata di ZX.
però accetto di buon grado anche la tua, anche se hai scritto.

ora:
hai un animale domestico?

se si, onestamente, ti senti di dire che lo scambieresti con un negro
random?

ossia: da domani invece del tuo cane/gatto ti appare in casa un negro
random
per cui dovresti fare lo stesso che fai per il tuo gatto/cane.
lo nutri e lo tieni pulito, lo porti dal veterinario/medico, ecc.
ci stai?
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
il fighetta pelato
2011-11-09 14:39:49 UTC
Permalink
Raw Message
Post by mensola
Post by il fighetta pelato
Post by mensola
Post by il fighetta pelato
Ignorando bellamente che, se si sostituiscono gli animali con i negri,
io non avrei mai scambiato il mio cane per un negro.
ma nemmeno il pesce rosso.
non potevi propri esimerti eh :-
in realtà volevo anche io la quotata di ZX.
però accetto di buon grado anche la tua, anche se hai scritto.
hai un animale domestico?
se si, onestamente, ti senti di dire che lo scambieresti con un negro
random?
ossia: da domani invece del tuo cane/gatto ti appare in casa un negro
random
per cui dovresti fare lo stesso che fai per il tuo gatto/cane.
lo nutri e lo tieni pulito, lo porti dal veterinario/medico, ecc.
ci stai?
ma che cazzo di discorso è, dai

ed io che ancora ti dò a mente...
mensola
2011-11-09 15:05:03 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Post by mensola
ossia: da domani invece del tuo cane/gatto ti appare in casa un negro
random
per cui dovresti fare lo stesso che fai per il tuo gatto/cane.
lo nutri e lo tieni pulito, lo porti dal veterinario/medico, ecc.
ci stai?
ma che cazzo di discorso è, dai
ed io che ancora ti dò a mente...
il discorso che alla fin fine - pur nella spetaccolarizzazione
drammaturgica
dell'esempio - tieni più al tuo gatto/cane che a un negro random, come è
normale che sia.

però fai il pippone sul vegetarianesimo santo per combattere la fame nel
mondo e sperequazioni assortite.

e grazie al cazzo, ti direbbe qualcuno.


con la massima serietà, franchezza, onestà e amicizia senza intenti
provocatori e senza che ti debba sentire offeso o preso in giro :)
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
il fighetta pelato
2011-11-09 15:11:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by mensola
Post by il fighetta pelato
Post by mensola
ossia: da domani invece del tuo cane/gatto ti appare in casa un negro
random
per cui dovresti fare lo stesso che fai per il tuo gatto/cane.
lo nutri e lo tieni pulito, lo porti dal veterinario/medico, ecc.
ci stai?
ma che cazzo di discorso è, dai
ed io che ancora ti dò a mente...
il discorso che alla fin fine - pur nella spetaccolarizzazione
drammaturgica
dell'esempio - tieni più al tuo gatto/cane che a un negro random, come è
normale che sia.
però fai il pippone sul vegetarianesimo santo per combattere la fame nel
mondo e sperequazioni assortite.
e grazie al cazzo, ti direbbe qualcuno.
con la massima serietà, franchezza, onestà e amicizia senza intenti
provocatori e senza che ti debba sentire offeso o preso in giro :)
no, dico, ma parli sul serio?

come cappero fai a proporre un esempio che non sta in piedi?

cioé, va bene (sì, insomma, ma vabbé) fare i nazisti e leghisti e quel
che vuoi, ma non è davvero un esempio appropriato, a meno di non
inquadrare il negro in questione nel ruolo di un pet.

cioé, è come sommare mele e pere, non funziona e basta

e cmq tu NON hai fatto l'affermazione che ti ho contestato, pensando a
tale esempio...

infine, anche se sono ormai un po' stufo di ripeterlo, io non faccio il
pippone sul vegetarianesimo per combattere la fame nel mondo e
sperequazioni assortite

quelle piaghe si combattono in ben altro modo, a partire dal nodo al
pisello dei maschi terzomondisti, passando per la cessazione della
spinta religiosa a riprodursi indiscriminatamente, per arrivare infine
al nodo essenziale del rigetto planetari del modello disviluppo
insostenibile incancrenito nel sistema capitalistico oggi in voga

non ho bisogno di fare mie quelle motivazioni, le cito nella speranza
che venissero considerate attentamente da chi non è toccato dalla mia,
di motivazione, che è solo quella etica nei confronti degli animali
zx
2011-11-09 18:12:25 UTC
Permalink
Raw Message
On Wed, 09 Nov 2011 16:11:00 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
cioé, va bene (sì, insomma, ma vabbé) fare i nazisti
nodo al pisello dei maschi terzomondisti
zx
2011-11-09 18:09:16 UTC
Permalink
Raw Message
da domani invece del tuo cane/gatto ti appare in casa un negro random
Nettuno
2011-11-09 19:17:30 UTC
Permalink
Raw Message
da domani invece del tuo cane/gatto ti appare in casa un negro random
Suona come un patto Soros.

N.
AlexBi
2011-11-09 21:58:29 UTC
Permalink
Raw Message
Post by mensola
Post by il fighetta pelato
Post by mensola
Post by il fighetta pelato
Ignorando bellamente che, se si sostituiscono gli animali con i negri,
io non avrei mai scambiato il mio cane per un negro.
ma nemmeno il pesce rosso.
non potevi propri esimerti eh :-
in realtà volevo anche io la quotata di ZX.
però accetto di buon grado anche la tua, anche se hai scritto.
hai un animale domestico?
se si, onestamente, ti senti di dire che lo scambieresti con un negro
random?
ossia: da domani invece del tuo cane/gatto ti appare in casa un negro
random
per cui dovresti fare lo stesso che fai per il tuo gatto/cane.
lo nutri e lo tieni pulito, lo porti dal veterinario/medico, ecc.
ci stai?
Pare l'inizio di un patto soros...
--
Inviato da iPhone
mensola
2011-11-09 14:25:31 UTC
Permalink
Raw Message
Post by il fighetta pelato
Bah, non è che "ci vuole" e ancora meno ci vuole ogni giorno. Di certo
fare a meno di tutte le fonti animali di proteine, ed includo pesce,
uova e latte, è abbastanza complesso e lascia ampio spazio a problemi
nutrizionali.
"Di certo" un par di palle.
Non ci vuole niente ed esiste il rimpiazzo sotto millanta forme.
Quindi secondo te non é complesso riuscire ad avere un introito di
aminoacidi, vitamine e minerali per i vegani?
per i vegani per me è un delirio.
lato oggi sono magnanimo e ti posso venire un pó incontro: in effetti i
vegani si evitano un pó di tossine e schifezze da allevamenti intensivi
assortite. Il vegano attentoma ció che mangia, in effetti, puó stare
benone. Peró va sottolineato pure il rischio aumentato per pesticidi ed
organofosforici, il rischio legato alla conservazione di farine etc, e
aggiungo pure la maggior tendenza all'accumulo di metalli pesanti. E poi
io alla fin fine credo che entro certi limiti (carne due volte a
settimana)
e attestandosi su prodotti di qualità non faccia male nemmeno la carnazza.

il problema è trovare carne di qualità, credo, soprattutto in città.


btw io sono stato vegetariano dal 199 qualcosa (4, 5 o 6?) al 2005 senza
scompensi (ROTFL)

da quando ho ripreso a mangiare pesce e qualcosa di carnivoro (comprato in
montagna o azienda agricola di fiducia)un paio di volte a settimana non
ho
notato alcun cambiamento.

mai e poi mai mangerei la carne che vendono al supermercato, o carne al
ristorante, dal più infimo al più elegante.
ma proprio mai nella vita.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
il fighetta pelato
2011-11-09 14:24:52 UTC
Permalink
Raw Message
Post by mensola
Post by il fighetta pelato
Bah, non è che "ci vuole" e ancora meno ci vuole ogni giorno. Di certo
fare a meno di tutte le fonti animali di proteine, ed includo pesce,
uova e latte, è abbastanza complesso e lascia ampio spazio a problemi
nutrizionali.
"Di certo" un par di palle.
Non ci vuole niente ed esiste il rimpiazzo sotto millanta forme.
Quindi secondo te non é complesso riuscire ad avere un introito di
aminoacidi, vitamine e minerali per i vegani?
per i vegani per me è un delirio.
Cazzata.
L'unico delirio, per chi è vegano, è riuscire a trovare in italia un
ristornate che ne abbia un minimo di rispetto.
Ma la cosa vale anche epr il semplice vegetariano.
Post by mensola
io alla fin fine credo che entro certi limiti (carne due volte a
settimana)
e attestandosi su prodotti di qualità non faccia male nemmeno la carnazza.
Ma è ovvio, l'ho detto anch'io da qualche altra parte, "in medio stat
virtus".
Anni fa avevo letto su New Scientist, quindi non proprio una
pubblicazione da casalinghe, un articolo in cui si dimostrava come e
qualmente persino una moderata dose di fumo potesse essere considerata
non solo non dannosa, ma addirittura *salutare*.

E al di là del fatto che fosse vero o meno, è palmare che la moderazione
preserva quasi semrpe dai guai dell'esagerazione.
Post by mensola
il problema è trovare carne di qualità, credo, soprattutto in città.
Ma no, la trovi anche in città.
Ovviamente bisogna sbattersi, né più né meno di quello che si deve fare
per approvvigionare verdure, ortaggi e quant'altro di effettiva qualità.

E questo taglia la testa al topo del discorso "Carne is easy, veggie not".
Post by mensola
btw io sono stato vegetariano dal 199 qualcosa (4, 5 o 6?) al 2005 senza
scompensi (ROTFL)
da quando ho ripreso a mangiare pesce e qualcosa di carnivoro
Addio.
zx
2011-11-09 18:08:34 UTC
Permalink
Raw Message
On Wed, 09 Nov 2011 15:24:52 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
persino una moderata dose di fumo potesse essere considerata
non solo non dannosa, ma addirittura *salutare*.
Cazzata.
Nettuno
2011-11-09 18:51:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by zx
On Wed, 09 Nov 2011 15:24:52 +0100, il fighetta pelato
Post by il fighetta pelato
persino una moderata dose di fumo potesse essere considerata
non solo non dannosa, ma addirittura *salutare*.
Cazzata.
E' così in tutti i post.
Mi sa che si sente solo.
Lancia il sasso e poi scappa.
Mah.

GT
toma
2011-11-10 20:00:03 UTC
Permalink
Raw Message
Prendendo a martellate la tastiera, in data astrale Mon, 07 Nov 2011
19:19:27 +0100, l'in quel ritrovo di pervertiti che è
it.fan.studio-vit l'essere umano conosciuto ai più e ai meno come il
Post by il fighetta pelato
Proprio come smettere di fumare, che notoriamente può risultare
"complicato".
Passa un mese e mezzo in un letto al San Martino: diventa facilerrimo
:)
(uno che ha smesso di fumare :D)
--
un nano è una carogna di sicuro,
perché ha il cuore troppo, troppo vicino al buco del culo
..
Su Honda CBF 600 e Kymco People S 200
...
http://mmoaddict.splinder.com/
toma
2011-11-10 20:00:03 UTC
Permalink
Raw Message
Prendendo a martellate la tastiera, in data astrale Mon, 07 Nov 2011
18:37:53 +0100, l'in quel ritrovo di pervertiti che è
it.fan.studio-vit l'essere umano conosciuto ai più e ai meno come il
Post by il fighetta pelato
Sì, col cazzo.
Disgustorama e delusione massima da quello che, fra tanti difetti che
gli si possono affibbiare, finora non c'era quello dell'autoritarismo.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/07/proteine-animali-scolastici-vegetariani-francesi-contro-governo/168975/
Poi vabbé, lo so che il vit è forse uno degli ultimi posti al mondo dove
cercare solidarietà sull'argomento, ma mi andava di farvelo pesare
ancora una volta. ;-P
Flavio, risparmia sermoni medici sul fatto che la carne ci vuole, perché
non è vero e lo sai perfettamente.
*me prende pop-corn, patatine, menta ghiacciata e te freddo.
--
un nano è una carogna di sicuro,
perché ha il cuore troppo, troppo vicino al buco del culo
..
Su Honda CBF 600 e Kymco People S 200
...
http://mmoaddict.splinder.com/
Loading...